Assisi: Sel, ''Non esistono alternative alle primarie di coalizione''

sinistra ecologia liberta 2' di lettura 12/01/2011 -

A 3 giorni dal termine per la presentazione dei candidati per le primarie del 30 gennaio Sinistra Ecologia Libertà tende la mano al Partito Democratico, fermo nel suo perpetuo indugiare e ancora senza un proprio candidato. Rinvio possibile, afferma Sel, ma le primarie restano imprescindibili.



«Il 30 gennaio ci sono le elezioni primarie del centrosinistra che sono state promosse oltre che da Sel, Idv, Prc, La Mongolfiera e Psi, anche dal Partito Democratico.

Rimaniamo in attesa di vedere se sabato prossimo, oltre a possibili candidati espressione della società civile (ci risulta che sono già stati ritirati da alcune cittadini "indipendenti" i relativi moduli per la raccolta firme), anche questo partito sarà finalmente in grado di presentare un suo esponente ufficiale.

Per quanto ci riguarda non esistono alternative o soluzioni subordinate alle primarie.

Se poi il problema dovesse essere quello di un breve rinvio per permettere a tutti di raccogliere le 175 firme necessarie per partecipare alla competizione non ci fermeremo certo su questi dettagli squisitamente organizzativi.
Anche se dovesse essere necessario allungare la campagna elettorale per permettere a tutti i candidati di spiegare meglio ai cittadini la loro proposta politica non porremo ovviamente veti di alcun genere.

La priorità è quella di dare a tutti pari opportunità e di permettere agli abitanti di Assisi di essere pienamente informati sui programmi e di fare, quindi, una scelta consapevole e largamente partecipata.

Un rinvio tecnico è quindi possibile ma solo a fronte di un ulteriore impegno certo e definitivo.

Il Partito Democratico, entro le ore 12 di sabato 15 gennaio, dovrà riaffermare con grande chiarezza che ha scelto convintamente di costruire una coalizione di centrosinistra, che ci crede sul serio, che non lavora per altre soluzioni alternative, che non c'è più spazio per inutili schermaglie, per i distinguo, i tatticismi, i rinvii.

Ci aspettiamo dal maggior partito della coalizione una piena assunzione di responsabilità anche rispetto alla questione di un suo eventuale candidato sindaco (esiste sul serio o stiamo solo parlando di aria fritta?), da mettere in leale e sana competizione con Carlo Cianetti, già da mesi espressione di Buongiorno Assisi.

Altre soluzioni alternative alle primarie di coalizione, per Sel, ormai non esistono più.

Questo è il tempo di andare in mezzo alla popolazione a spiegare il nostro progetto politico per la città di Assisi.

Questa partita delle elezioni amministrative della prossima primavera non va solo giocata perché ormai è già in calendario ma perché esiste una possibilità concreta di essere competitivi e quindi di poterla anche vincere.»


da Sinistra Ecologia Libertà
Circolo "Bellaciao" Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2011 alle 18:45 sul giornale del 13 gennaio 2011 - 868 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, assisi, Sinistra Ecologia Libertà, circolo sel bellaciao assisi, primarie centrosinistra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ggO





logoEV
logoEV