Assisi: morte del piccolo Alessandro, oggi l'autopsia

Esame medico 1' di lettura 18/01/2011 -

Dovrebbe essere effettuata questa mattina l'autopsia disposta dal magistrato sul corpicino del bimbo di tre anni morto improvvisamente nella sua abitazione a Santa Maria degli Angeli lo scorso sabato 15 gennaio.



È probabile che a causare la morte del piccolo sia stata una malformazione congenita, risultata fatale. Sul corpo infatti i medici non hanno ravvisato segni di soffocamento o trauma.
I carabinieri, tuttavia, hanno aperto un'indagine per chiarire le cause della tragedia.

Il piccolo Alessandro giocava con il fratello maggiore nel corridoio di casa quando si è accasciato a terra privo di sensi.
Inutili i tentativi di rianimazione sul posto e la corsa all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove il bimbo è giunto in arresto cardiocircolatorio.

Dolore e sgomento nella comunità assisana, che si è stretta attorno allo strazio dei genitori, ancora sconvolti dalla tragica e improvvisa scomparsa.
La piccola salma sarà restituita ai familiari, una volta effettuata l'autopsia e stabilita con certezza la causa del decesso, per lo svolgimento dei funerali, che si terranno nella basilica papale di Santa Maria degli Angeli.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2011 alle 05:04 sul giornale del 18 gennaio 2011 - 921 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale, morte, assisi, autopsia, santa maria degli angeli, redazione vivere assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gqX





logoEV
logoEV