SEI IN > VIVERE ASSISI > LAVORO
comunicato stampa

Assisi: il Prc si mobilita a sostegno dello sciopero indetto dalla Fiom

2' di lettura
922

FIOM

Sabato 22 gennaio il Partito della Rifondazione Comunista di Assisi organizza, a partire dalle ore 10:30, un volantinaggio su tutto il territorio comunale a sostegno dello sciopero indetto dalla Fiom per venerdi 28 gennaio, che vedrà un corteo regionale a Perugia.

Noi di Rifondazione Comunista riteniamo che l'accordo imposto da Marchionne sia un grave attacco al Lavoro e al Sindacato per riportare le condizioni dei lavoratori a tempi bui in cui non vi era democrazia.
Cancellare il contratto nazionale con la scusa della crisi e della competitività, priOperai Fiatvilegiare i sindacati asserviti e cancellare il diritto di sciopero sono misure inaccettabili ora e sempre.

La mobilitazione deve essere totale ed immediata prima che questo cancro si diffonda in tutti i luoghi di lavoro e che sia troppo tardi, rendendo vane le lotte e le vittorie del movimento dei lavoratori degli scorsi decenni.

Per questo motivo chiediamo a tutte le forze che si riconoscono in questa battaglia di aderire UNITARIAMENTE allo sciopero e ad ogni iniziativa per la sua riuscita, compreso il nostro volantinaggio di sabato, per far sì che sia fermato questo scempio che sta cadendo sulle nostre teste, cancellando diritti fondamentali per la nostra vita.

Chiediamo inoltre a tutte e tutti di aderire all'appello di MicroMega in favore della Fiom, a cui hanno aderito come primi firmatari, fra gli altri: Margherita Hack, Paolo Floris d'Arcais, Andrea Camilleri, Don Andrea Gallo, Dario Fo, Gino Strada, Furio Colombo, Moni Ovadia, Ascanio Celestini, Lidia Ravera, Franca Rame, Luciano Gallino, Piergiorgio Odifreddi e tanti e tante altri personaggi della cultura e della società civile del nostro Paese.



FIOM

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2011 alle 04:00 sul giornale del 19 gennaio 2011 - 922 letture