Un bastiolo a bordo dell'aereo disperso tra Umbria e Marche

ricerche 1' di lettura 28/01/2011 -

Non è mai arrivato a destinazione il piccolo Cessna 172, decollato da Falconara ieri, giovedì 27 gennaio alle ore 14:47, e diretto a Foligno, a bordo del quale viaggiava A.M., 59enne di Bastia Umbra. Il contatto radio si è perso poco dopo le 15.



L'uomo era un pilota esperto, ma le avverse condizioni metereologiche potrebbero averlo tradito; non è da escludere, tuttavia, l'ipotesi di un malore improvviso.

Immediata la mobilitazione dei vigili del fuoco e dei carabinieri, che stanno concentrando le ricerche nella zona tra le montagne al confine umbro-marchigiano.
È tra le alture di Foria, Lapinna e Costa Grande, infatti, che è stato localizzato il segnale proveniente dal cellulare dell'uomo.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2011 alle 04:38 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 1569 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ricerche, incidente aereo, bastia umbra, redazione vivere assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gMF





logoEV
logoEV