Assisi: Cianetti, ''Dal Pd nessun candidato, tutto rimane appeso''

Carlo Cianetti 1' di lettura 10/02/2011 -

Carlo Cianetti, candidato sindaco della coalizione Buongiorno Assisi, commenta sul blog della Mongolfiera l'ennesima fumata nera del Partito Democratico: «La riunione del Pd di ieri non ha sortito gli effetti sperati. Cioè non ha definito il nome del candidato/a per le primarie e quindi tutto rimane appeso.



Non solo non verrà rispettata la data del 13 febbraio, ma probabilmente non riusciremo ad andare (semmai) a primarie neanche entro febbraio.

La situazione è paradossale, perturbante, perché è come assistere ad un amico che si sta lasciando morire senza avere la possibilità di fare alcunché per impedirlo.

L'aggravante, in questo caso, è che il tentativo di suicidio potrebbe coinvolgere tutte le forze politiche del centrosinistra.

Questo avviene mentre i due candidati del centrodestra continuano a fare campagna elettorale, a stringere alleanze e a formare le liste dei candidati.

Colgo questa occasione per ringraziare tutte le persone che si stanno dando da fare perché si tengano le primarie. A cominciare dal gruppo delle 150 donne, che in due giorni sono riuscite a dimostrare una notevole e lodevole capacità di mobilitazione.

È il segno che il centrosinistra ha una base elettorale viva e pronta a darsi da fare per cambiare la situazione politica della nostra città. Forse bisognerebbe smettere di riunirsi nelle chiuse stanze e cominciare ad andare nelle piazze e nelle strade a confrontarsi con la gente


da Carlo Cianetti
Candidato sindaco di Assisi





Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2011 alle 00:47 sul giornale del 10 febbraio 2011 - 802 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, carlo cianetti, buongiorno assisi, elezioni comunali assisi 2011, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/heW