Bastia: l'Expo Casa 2011 apre i battenti

confcommercio perugia 3' di lettura 05/03/2011 -

Riflettori puntati sulla 29esima edizione di Expo Casa, il Salone Nazionale dell'Edilizia e dell'Arredamento, che oggi, sabato 5 marzo 2011, apre ufficialmente le porte ad esperti, professionisti del settore e semplici curiosi, per un tour guidato all'interno dell'universo casa, firmato Epta Confcommercio.



Le tendenze emergenti. I materiali più innovativi. I colori più ricercati. E poi il comfort, il design, la tecnologia, il risparmio energetico e la sicurezza.
Expo Casa si conferma un appuntamento prezioso per tutti coloro che intendono arredare o rinnovare la propria abitazione, ma anche per chi vuole costruirla prestando attenzione a tutti gli accorgimenti e ai particolari.

Quest'edizione si presenta particolarmente ricca: 50 i settori merceologici previsti nei 28 mila metri quadrati espositivi disposti in 6 padiglioni tematici, con spazi ridisegnati e ampliati. I visitatori avranno a disposizione l'alta professionalità delle numerose aziende leader del settore, presenti negli oltre 450 stand, con soluzioni ad hoc per ogni tipo di esigenza.

Secondo una ricerca condotta dal "Sole 24 Ore", la casa resta il sogno degli italiani. Expo Casa 2011Le abitazioni sono piccole, ma sempre più confortevoli. Più di 2 italiani su 5 vivono infatti in meno 90 metri quadri. Un italiano su 4 abita una casa composta da soggiorno, cucina abitabile e sala da pranzo. Lo stile preferito (1 italiano su 3) è quello uniforme, che mette d'accordo classico e moderno. Quanto alle tendenze, si affermano sempre di più gli spazi minimal, l'uso crescente dei supporti tecnologici (con l'area living sempre più centrale), una maggiore attenzione alla sicurezza, al risparmio energetico, ai materiali, ai colori, al comfort e al design, alla bioarchitettura e al benessere.

Tra le nuove tendenze, da sottolineare: la zona dedicata al benessere personale e al relax, a cominciare dal bagno e proseguendo con le aree dedicate alla tv, al computer e all'attività fisica, ma anche la zona "verde" (giardino, esterni e terrazzi) e l'orto in casa, ossia un piccolo spazio per coltivare verdure, ortaggi ed erbe aromatiche all'interno delle mura domestiche.
In materia di arredamento i segnali di fiducia nel futuro sono forti: il 72% degli italiani ha in progetto di cambiare l'arredo della propria casa. Il 27% lo fa dopo un periodo di appena 5 anni dall'acquisto, mentre il 45% rinnova in tempi più lunghi: il 30% dopo 10 anni, il 15% dopo 20. Ma la vera innovazione è la capacità di sintetizzare: rendere gli spazi e gli arredi un insieme di tradizione, alta tecnologia, comfort, praticità e design.

Via libera alle forme semplici e alla personalizzazione della casa; ben 8 italiani su 10 infatti sono disposti a spendere ed investire per avere stanze che rispecchino la propria personalità.
Cresce anche l'attenzione ai costi, senza trascurare però la qualità dei materiali, sempre innovativi e resistenti, con un occhio di riguardo al colore. S'investe anche sulla "casa a risparmio energetico", grazie alle ultime soluzioni in fatto di geotermia, energie verdi e alternative e all'adozione di componenti in grado di ridurre costi ed emissioni di CO2.


Expo Casa è allestita presso il centro espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra e durerà fino a domenica 13 marzo.
Il biglietto d'ingresso costa €7.00

Orari: dal lunedì al venerdì ore 15 - 21; sabato e domenica orario continuato 10 - 21.

Organizzazione Epta Confcommercio: tel. 075.5005577 - www.expo-casa.com - info@eptaeventi.it


da Epta-Confcommercio
Provincia di Perugia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2011 alle 05:49 sul giornale del 05 marzo 2011 - 1673 letture

In questo articolo si parla di attualità, eventi, bastia umbra, umbriafiere, epta-confcommercio perugia, expo casa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h7Y