Assisi: boxe, al teatro Lyrick sfida Italia-Polonia per Londra 2012

scontro, ring, boxe 3' di lettura 11/03/2011 -

Torna la grande boxe in Umbria: il 12 marzo al Teatro Lyrick di Assisi si affronteranno, alle ore 21, le nazionali olimpiche italiana e polacca in una serie di match che hanno la funzione di preparazione alle qualificazioni olimpiche di Londra 2012.



Due gloriose società “della nobile arte” che si fronteggeranno in dieci incontri per dieci categorie di peso sulla distanza delle tre riprese da tre minuti ciascuna.
L’evento è stato presentato ieri mattina in Provincia ed è organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana in collaborazione con il Comune di Assisi e la Polisportiva Valle Umbra Nord, è patrocinato dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia e dal CONI Regionale e Provinciale.

Una grande partecipazione, dunque, per un evento che vedrà all’opera i migliori atleti Elite d’Italia e Polonia, primo fra tutti l’olimpionico Roberto Cammarelle che, dopo mesi di inattività, fa il suo ritorno sul ring.
Sotto la direzione del tecnico federale Raffaele Bergamasco aiutato dal tecnico delle Fiamme Oro Giulio Coletta, oltre al campione mondiale dei supermassimi e medaglia d’oro a Pechino 2008, a mettersi in bella mostra saranno anche le nuove leve del pugilato italiano dilettantistico.

“L’Umbria - ha spiegato l’assessore Roberto Bertini - si dimostra ancora un volta terra adatta, Roberto Cammarellecon le sue strutture e professionalità, per i grandi eventi sportivi. La boxe fa parte ormai del nostro patrimonio genetico, come dimostrano la figura di Franco Falcinelli e il centro federale nazionale presente a Santa Maria degli Angeli. Grandi eventi sportivi e Umbria sono ormai un binomio forte: infatti domani c’è la tappa del Tirreno-Adriatico e sabato e domenica la finale di coppa itala di Basket Femminile”.

Grande soddisfazione per la sfida in Umbria è stata espressa anche dal presidente provinciale del Coni, Domenico Ignozza, e dal presidente nazionale della FPI Franco Falcinelli, che ha spiegato che “la sfida mette in campo due scuole europee di boxe molto titolate e che negli ultimi anni stanno esprimendo, sia quella polacca che italiana, atleti da medaglia in gran parte delle categorie presenti; l’incontro di sabato dimostrerà questi valori e sarà un ottima preparazione in vista di Londra 2012”.
Grazie alla spinta del centro federale nazionale di Assisi sta crescendo anche il movimento umbro di boxe: “C’è un gruppo formato di giovani umbri - ha spiegato il presidente regionale della federazione, Giampiero Panfili - che stanno lavorando sodo per entrare nei circuiti che contano sia a livello nazionale che internazionale. Tutto questo grazie alla grande spinta che sta dando al movimento un mostro-sacro del settore come Falcinelli. La sfida Italia-Polonia sarà un ottima vetrina per questo sport”.
Presenti alla conferenza stampa anche i rappresentanti del Comune di Assisi.


(Foto di testata: il palco del teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli; a lato il campione Roberto Cammarelle durante un incontro)






Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2011 alle 03:00 sul giornale del 11 marzo 2011 - 1600 letture

In questo articolo si parla di sport, londra 2012, perugia, pugilato, assisi, boxe, provincia di perugia, teatro lyrick

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ilo





logoEV
logoEV