In macchina mille euro di capi rubati: arrestate due bastiole

carabinieri 1' di lettura 19/03/2011 -

È finito con l'arresto per furto il pomeriggio di shopping senza portafoglio di due giovani taccheggiatrici, originarie di Bastia Umbra. I furti sono stati compiuti ai danni di quattro esercizi commerciali di Umbertide e Città di Castello.



Le due donne erano organizzate e piuttosto esperte. Entravano nei negozi e, con l'ausilio di un paio di tronchesi, staccavano le placche antitaccheggio da alcuni capi, per poi nasconderli addosso ed uscire indisturbate dai negozi.

Mentre una si aggirava per i negozi l'altra attendeva la complice nei pressi della sua auto, con fare nervoso. È stato proprio questo atteggiamento di visibile inquietudine a destare i sospetti dei carabinieri di San Giustino.
Dagli accertamenti è emerso che le due avevano precedenti per altri piccoli furti; i militari hanno così proceduto alla perquisizione dell'auto, dentro la quale è stata rinvenuta una refurtiva di abbigliamento e calzature uomo, donna e bambino del valore di quasi 1000 euro.

Le autorità hanno disposto gli arresti domiciliari affinché le due madri possano accudire i figli piccoli e la merce è stata restituita ai rispettivi commercianti.

A cavallo tra settembre e ottobre dello scorso anno due donne di Bastia Umbra erano state denunciate per furto e ricettazione ai danni di un esercizio commerciale a Collepepe, nel comune di Collazzone: non è chiaro se le identità nei diversi due episodi coincidano.
In quel caso l'esercente preso di mira si era accorto della sottrazione indebita, inoltrando un'immediata segnalazione ai carabinieri di Marsciano, subito accorsi sul luogo. Coincidenza vuole che la refurtiva, anche in quel caso, fosse occultata dentro l'auto e ammontasse a circa 1000 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2011 alle 04:11 sul giornale del 19 marzo 2011 - 1664 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, furto, città di castello, sara caponi, bastia, taccheggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iEs