A Petrignano grande omaggio al tricolore

tricolore, bandiera italiana 2' di lettura 28/03/2011 -

Giornata tricolore a Petrignano per un evento che ha visto nel cuore della cittadina una significativa sintesi di eventi. Nella centrale Piazza Luigi Masi hanno coinciso, saldandosi, due eventi, uno ciclistico e l’altro civile, con la partecipazione di centinaia di sportivi e cittadini.



Il primo ha visto la partenza alle ore 14,30 della gara ciclistica categoria Allievi , 4° memorial Duilio Barili, 15° trofeo Silvio Guerciolini, 5° Memorial Alfio Capezzali, 16° trofeo Maurizio Meschini, organizzata dall’Unione Ciclistica Petrignano ed ASEgidio, partecipato appuntamento annuale che prevede 3 percorsi che si snodano in un itinerario tra le frazioni e castelli del comune di Assisi, tra cui Palazzo, Tordibetto, Torchiagina, Pianello, san Gregorio, fino a Campiglione al confine con Bastia, effettuati da “13 frecce del nostro arco per centrare la vittoria”, secondo quanto scritto nel depliant .

Questo “Cuore sportivo” ha preso il via dopo l’omaggio ai caduti ed al generale garibaldino Masi, nativo di Petrignano, accompagnato dalla straordinaria presenza della Banda Nazionale Garibaldina, evento promosso dal comitato “Per Bartolini Sindaco” , che hanno omaggiato insieme ai cittadini la casa nativa del generale Masi.

Lo storico Sandro Cianetti, petrignanese ed autore del volume su Masi, una gloria del risorgimento, ha ringraziato Bartolini per la sensibilità dimostrata verso la memoria di un grande concittadino, anncniciando che le scuole e la Pro loco di Petrignano stanno preparando una grande manifestazione per il 4 e 5 giugno, che ha già ottenuto alti patrocini.

“Ringrazio i miei concittadini petrignanesi per la loro numerosa e calda presenza - ha ricordato Bartolini - che si inserisce nel solco storico dei festeggiamenti fatti in onore del generale Masi nel 1890, nel 1914, nel 1961, anno centenario unitario”.

La “festa” di piazza e l’omaggio all’Italia si è spostato nella piazza Garibaldi di Santa Maria degli Angeli, sempre con la Banda Nazionale garibaldina ed un “grande dolce tricolore”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2011 alle 06:24 sul giornale del 28 marzo 2011 - 1161 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tricolore, giorgio bartolini, petrignano, redazione vivere assisi, bandiera italiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iXf