Al Thesorieri di Cannara è di scena 'la tv di una volta'

2' di lettura 02/04/2011 -

Si avvia alla conclusione il cartellone della XIII rassegna teatrale Città di Cannara, a cura dell'Unione italiana libero teatro dell'Umbria, con lo spettacolo "Varietà di varietà" in scena, domenica 3 aprile alle ore 18, sul palco del teatro Thesorieri.



Durante la rappresentazione teatrale, per la regia di Leonardo Caprini e a cura della compagnia "Quelli che passa il convento" di San Giustino, 18 interpreti rallegrano la platea proponendo una rivisitazione della televisione di una volta. "Quella tv in bianco e nero fatta da signori e signore che avevano talento e professionalità - anticipano dall'Uilt -, i cui stessi personaggi fecero della tv un vero e proprio mito".

Uno spettacolo dedicato ai grandi della televisione italiana e ambientato in uno studio televisivo durante una puntata di un varietà "come quelli di una volta che andavano in onda il sabato sera", la cui narrazione ruota attorno a quattro parole: l'amore, il talento, il cibo e la musica.

"Proprio da questo semplice schema fioriscono ricche coreografie e variopinti abiti di scena che, in uno sfolgorio di colori - concludono -, rendono tanto attuali i successi del passato. Scorrono davanti agli occhi e ritornano all'orecchio le canzoni del 'Quartetto Cetra' (Tullipan, Crapapelata, Sole, Pizza e amore, In un vecchio palco della Scala), di Raffaella Carrà (Perdono e Ma che musica maestro), di Pino Caruso, Mina e Gigliola Cinquetti, solo per fare qualche nome".

"Varietà di varietà" è costruito anche con una serie di simpaticissimi sketch quali "il tic" di Giorgio Gaber, "Nerone" di Ettore Petrolini, "l'impiegato" di Jerry Lewis e "Il troncio della Val Clavicola" di Raimondo Vianello ed Ugo Tognazzi. Un varietà costruito tutto rileggendo le varie età della televisione, ideale per chi vuole rituffarsi o vivere gli anni in cui la tv era davvero piacevole guardarla.

La stagione teatrale si conclude, domenica 10 aprile, con lo spettacolo fuori rassegna "Rosa dei venti" a cura di "Hawa - Compagnia di danze orientali" per la regia di Lidia Bevilacqua.

Il costo del biglietto per tutti è di 7 euro, mentre per i minori al di sotto dei 14 anni è di 5.
Per maggiori informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri: 334.6628670 - 347.9036226.


da UILT Umbria
(Unione Italiana Libero Teatro)




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2011 alle 05:28 sul giornale del 02 aprile 2011 - 689 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, cannara, teatro thesorieri, unione italiana libero teatro, uilt

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jaE