Fli: ''Le polemiche sull'Unità d'Italia sono inutili''

Futuro e libertà| 1' di lettura 03/04/2011 -

«Chi strumentalizza a fini propagandistici l'anniversario dell'Unità d'Italia non è certo Giorgio Bartolini». Questa la posizione del circolo assisano di Futuro e Libertà per l'Italia che con una nota ha evidenziato come non si perda occasione per polemizzare inutilmente su questa ricorrenza.



«Comprendiamo il disagio di Ricci - prosegue il comunicato - che annovera nella sua coalizione una forza politica secessionista ed antitaliana, ma noi riteniamo che non tutto si possa sacrificare per il proprio tornaconto politico e l'unità nazionale è un valore irrinunciabile.

Di questo avviso sono anche i cittadini assisani che hanno partecipato numerosi all'evento organizzato da Bartolini nel quale - senza alcuna connotazione politica o accento propagandistico - sono stati ricordati i personaggi umbri che diedero il loro fondamentale contributo per unificare l'Italia».

Anche il Pd assisano, tramite Claudia Travicelli, ha criticato l'evento organizzato da Bartolini, definendolo vergognoso e di cattivo gusto. Secondo Fli: «Il consigliere Travicelli cerca spunti per la propria campagna elettorale, visto che il suo partito è da tempo a corto di contenuti e riesce solo a criticare le azioni degli altri.

Noi crediamo che nessuno abbia titolo per appropriarsi del valore dell'unità nazionale escludendo gli altri dal poterlo riaffermare».


da Futuro e Libertà
Sezione di Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2011 alle 17:33 sul giornale del 04 aprile 2011 - 795 letture

In questo articolo si parla di politica, unità d'italia, Futuro e libertà, fli assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jch