Mignani: ''Per il percorso verde del Tescio già 400 firme''

percorso verde 2' di lettura 06/04/2011 -

«Proseguono a ritmo intenso le raccolte di firme a sostegno della riqualificazione del percorso verde». A comunicarlo è Francesco Mignani, consigliere comunale e candidato per la lista civica Tonino Lunghi Uniti per Assisi.



«Un plauso - prosegue Mignani - va a tutti coloro che stanno sostenendo questa iniziativa che finora ha raggiunto oltre le 400 firme. Ricordiamo che tale iniziativa mira a rendere fruibile e sicuro il percorso verde e intitolarlo al compianto concittadino e amico Renato Rea.
La raccolta continuerà ancora per qualche giorno.

Grande soddisfazione del consigliere comunale Francesco Mignani e di tutti gli amici podisti, anche perché questa prima iniziativa di raccolta firme per la riqualificazione del percorso verde rappresenta la dimostrazione di maggiore attenzione rivolta alla tutela dell'ambiente e alla valorizzazione del tempo Francesco Mignanilibero già prevista nel programma amministrativo del sindaco Ricci e molto sentita da tutte le forze della coalizione.

In un momento in cui gli altri candidati si improvvisano ambientalisti dell'ultima ora, questa iniziativa è la palese manifestazione della concretezza di quanto il sottoscritto porta avanti da tempo.

L'intento è quello di realizzare in futuro, un collegamento tra il Ponte Rosso, la zona di Ponte San Vetturino e il Ponte dei Galli per poi proseguire da una parte verso l'alveo del fiume Tescio e dall'altra, attraverso i percorsi del C.a.i., raggiungere il Pincio; da questo attraverso Porta cappuccini e proseguendo per la stradina di via Fontemaggio, di cui prossima sarà la riapertura, si potrà raggiungere il monte Subasio le cui baite riqualificate, potranno essere utilizzate in modo polifunzionale.

Mi rendo conto che in un momento di grave crisi occupazionale e di perdita di lavoro (mi riferisco tra l'altro ai lavoratori della Nizzi Surgelati ai quali va tutto il mio sostegno e il mio futuro impegno) che parlare di tempo libero sembra futile, tuttavia anche questo ha la sua importanza ludico socio economica. Il percorso potrà essere fruito dai podisti, dai ciclisti, dagli amanti dell'equitazione e da chiunque voglia stare a contatto con la natura. Per gli anziani, in particolare, saranno previsti dei gazebo che potranno fungere centri di aggregazione; si intravede anche la possibilità di creare posti di lavoro attraverso la formazione di una cooperativa di giovani guide naturalistiche al servizio di tutti gli operatori turistici, soddisfacendo in tal modo la richiesta sempre maggiore di un turismo ambientale


da Francesco Mignani
Lista civica Uniti per Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2011 alle 23:13 sul giornale del 07 aprile 2011 - 1470 letture

In questo articolo si parla di cronaca, raccolta firme, percorso verde, francesco mignani, fiume tescio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jlr