A Bastia è guerra all'abuso edilizio: giunta approva demolizioni

ruspa edilizia in azione 2' di lettura 09/04/2011 -

«Basta con gli abusi edilizi che deturpano il territorio di Bastia Umbra»: il Comune passa al pugno duro contro l'abuso edilizio, pratica diffusa e difficilmente reprimibile se non con azioni esemplari quali, ad esempio, la demolizione degli edifici non in regola.



«Nell'ultima seduta la giunta comunale - spiega infatti la nota del Comune - ha deciso di intervenire direttamente d'imperio con la demolizione per scoraggiare chiunque dal continuare con gli abusi, contando sulla difficoltà che incontra la pubblica amministrazione a reprimere gli effetti negativi di tali comportamenti.

Si è constatato che nel territorio di Bastia sono stati riscontrati abusi edilizi su proprietà private per i quali il Comune ha provveduto ad emanare apposite ordinanze, che però non hanno avuto l'esito previsto. I destinatari, infatti, non hanno dato luogo alle demolizioni dei volumi abusivi, per cui l'esecutivo comunale ha rilevato la necessità di provvedere direttamente alla demolizione e al ripristino dell'originale stato dei luoghi.

In particolare le demolizioni saranno eseguite in due casi in località Bastiola, di cui uno ha edificato non tenendo conto della fascia di rispetto a tutela delle sponde fluviali, mentre l'altro ha fatto ricorso contro l'ordinanza comunale al Tar, che si è pronunciato a favore del Comune confermando l'abuso edilizio.

Per provvedere agli interventi di demolizione è stato necessario rimpinguare la dotazione prevista in bilancio per "spese di demolizione di opere abusive" (10mila euro) con ulteriori 50mila euro prelevati dal fondo di riserva, somma ritenuta sufficiente a finanziare gli interventi necessari.

La deliberazione è stata assunta dalla giunta pur conoscendo le difficoltà a recuperare le spese sostenute dal Comune, derivanti da lunghe e complesse procedure giudiziarie che dovranno essere attivate dall'amministrazione comunale al fine di rivalersi sui soggetti inadempienti per le somme spese per eliminare gli abusi.

"L'iniziativa che abbiamo attivato - sottolinea il sindaco Stefano Ansideri - ha l'obiettivo di scoraggiare ogni forma di abusivismo nel nostro territorio, in particolare in campo edilizio. La tutela del territorio passa anche per queste decisioni difficili, che comportano spese certe e possibilità di recuperi estremamente aleatori"».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2011 alle 02:34 sul giornale del 09 aprile 2011 - 873 letture

In questo articolo si parla di cronaca, edilizia, demolizione, bastia umbra, comune di bastia umbra, abuso edilizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jru