Sgominata banda di ladri albanesi. Colpi anche a Bettona e Valfabbrica

Carabinieri 2' di lettura 08/04/2011 -

In un mese si erano resi responsabili di oltre trenta furti tra Umbria, Marche e Toscana. La loro base operativa nel cuore di Perugia, da dove i giovani criminali, tutti pluripregiudicati di origine albanese, si spostavano utilizzando auto rubate. I quattro sono stati fermati dal nucleo investigativo di Perugia con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata ai furti.



Da Perugia, dove risiedevano, si spostavano in provincia (Città della Pieve, Deruta, Valfabbrica, Bettona e Marsciano) fino nel ternano (Montecastrilli), ma anche fuori regione, nelle Marche (Ancona, Pesaro Urbino e Macerata) e in Toscana (Arezzo).

La banda prediligeva le case isolate e le villette a schiera; mai condomini troppo grossi.
I quattro inoltre, come spiegato in una conferenza stampa dal comandante del nucleo di Perugia, Pierugo Todini, non hanno mai avuto colluttazioni con i proprietari delle case in cui sono entrati, né hanno mai usato armi o bombolette per tenere a bada i proprietari.
Muniti dell'attrezzatura per forzare porte o finestre entravano in azione di notte, dopo aver individuato l'obiettivo, che veniva deciso solo da quello che sembrerebbe essere il capo della banda.

Nei loro furti non hanno disdegnato nulla: dai gioielli al denaro, passando per personal computer, cellulari, televisori e vestiti. Per un valore complessivo di diverse migliaia di euro.
La refurtiva, trovata nelle loro case, è stata già in parte restituita ai legittimi proprietari, così come le dieci automobili recuperate dagli uomini del RONinv nel mese di indagini.
Le automobili rubate venivano usate per commettere i furti, ma mai per fare i sopralluoghi. Ogni auto, sarebbe stata usata per due, tre colpi. Poi venivano abbandonate in qualche parcheggio di Perugia.

Per i quattro, in stato di fermo disposto dal pm Giuseppe Petrazzini, l'udienza di convalida è prevista nella mattinata di sabato 9 aprile.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2011 alle 17:24 sul giornale del 09 aprile 2011 - 1354 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, arresto, furto, perugia, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jqs