Cannara verso la certificazione ambientale

Ambiente 2' di lettura 15/04/2011 -

Il Comune di Cannara ha intrapreso, dallo scorso mese di novembre, il percorso per la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001, nell'ambito di un progetto finanziato dalla Regione Umbria di cui è capofila la Comunità Montana del Subasio e dei Monti Martani.



La giunta ha nominato l'autorità superiore di riferimento nella persona dell'assessore all'ambiente Fiorello Turrioni e nella persona dell'ing. Roberto Tomassini, responsabile del settore urbanistica lavori pubblici, il referente tecnico del progetto.
Inoltre nella seduta del 1 aprile la giunta ha approvato il documento di politica ambientale proposto dal sindaco Giovanna Petrini e il piano degli obiettivi, traguardi e programmi ambientali per l'anno 2011.

Attraverso l'approvazione del documento di politica ambientale, l'amministrazione comunale s'impegna formalmente a considerare la tutela dell'ambiente come valore imprescindibile nella pianificazone territoriale recependo tali criteri nel piano regolatore generale di prossima adozione, piano che vede tra le linee guida il recupero ed il riuso delle aree dismesse consentendo un nuovo utilizzoUNI EN ISO 14001 senza ulteriore consumo del territorio, nonché a perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e la prevenzione dell'inquinamento nello svolgimento dei servizi e nella gestione del proprio patrimonio immobiliare.

In particolare, in linea con il proprio programma di mandato, incentrato sullo sviluppo sostenibile del territorio, l'amministrazione ha definito un piano d'azione ambientale che per il 2011 riguarda alcune macroaree:

- la raccolta differenziata dei rifiuti attraverso risparmio, riutilizzo, riciclo;

- decoro ambientale e prevenzione di situazioni di inquinamento legate all'abbandono dei rifiuti;

- efficienza energetica dei servizi pubblici;

- sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili;

- riduzione dell'impronta ecologica,

- sviluppo di un'economia sostenibile attraverso la promozione dei prodotti tipici locali.

"Tutto ciò - spiega il sindaco Petrini - nasce dalla consapevolezza del grande valore ambientale e paesaggistico del nostro territorio, luogo in cui le colture agricole pregiate convivono con la creatività artigiana e dove il turismo può muoversi tra i segni della storia a partire dalla zona archeologica di Urvinum Hortense ai centri storici, dalle testimonianze della presenza francescana Piandarca e Sacro Tugurio al ricchissimo patrimonio storico, artistico e architettonico".

L'amministrazione comunale s'impegna inoltre a diffondere il proprio impegno per la tutela dell'ambiente e per lo sviluppo sostenibile attraverso incontri con le famiglie, con le associazioni e i soggetti economici che operano sul territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2011 alle 18:22 sul giornale del 16 aprile 2011 - 1771 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambiente, cannara, comune di cannara, uni en iso 14001, certificazione ambientale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jHy