Uccisione Vittorio Arrigoni: lo sgomento dei frati di Assisi

sacro convento di assisi 1' di lettura 15/04/2011 -

"Apprendiamo con profonda tristezza della morte del giovane volontario italiano ucciso a Gaza: è stato ucciso un portatore di pace". Commenta così la comunità francescana del Sacro convento di Assisi, sul sito sanfrancesco.org diretto da padre Enzo Fortunato, l'uccisione del volontario italiano Vittorio Arrigoni.



"Con sgomento - si legge nel sito - assistiamo a questi episodi di efferata violenza. Riuniti sulla tomba di San Francesco pregheremo per la famiglia di questo giovane volontario. Preghiamo per quanti in questo momento soffrono ed esprimiamo la nostra vicinanza e il nostro affetto.
Non si scoraggino di fronte a simili eventi, non si scoraggi l'uomo che desidera la pace".


Freccia
(Stefano Arrigoni con alcuni bambini a Gaza, Palestina)


Vittorio Arrigoni con alcuni bambini a Gaza






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2011 alle 22:16 sul giornale del 16 aprile 2011 - 1967 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terrorismo, morte, assisi, sacro convento, vittorio arrigoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jIk