Bartolini: ''Ricci smetta di fare il furbo''

Giorgio Bartolini 2' di lettura 19/04/2011 -

Nel seguente comunicato stampa Giorgio Bartolini intende in primo luogo rivendicare il merito degli interventi su Ato e acquedotti e, in secondo luogo, contestare quelle che per Bartolini sarebbero scorrettezze propagandistiche, vietate dalla legge per la par condicio.



«È vero, come dice lo stesso uscente sindaco Ricci - scrive nella sua nota Giorgio Bartolini -, che esistono la storia e le date per potersi accreditare opere e servizi.

E allora è il caso che smetta di fare il furbo e che i cittadini sappiano che tutti gli interventi sull'Ato e sulla rete acquedotti, di cui fa un dettagliato elenco insieme al neo vicesindaco Lunghi come opere loro, è invece il frutto di opere completamente programmate da me insieme all'Ato in riunioni presso la sede di Ponte San Giovanni sin dal gennaio 2010, sulle quali ho riferito, come lui ben sa, per ben due volte in consiglio comunale, pari pari come da lui pubblicato.

Quanto poi alle sue comparse furbesche sulla stampa, che vengono contestate presso il Corecom e l'autorità per le comunicazioni, è doveroso che ogni candidato sindaco, e quindi anche lui, rispetti le regole e i divieti elettorali vigenti.

È compito di un sindaco, come lui rileva, ricevere gli ospiti a palazzo, come nel caso del campione pugilistico Cammarelle, ma non chiami la stampa per farsi ritrarre insieme agli assessori candidati, con in bocca slogan di puro sapore propagandistico, perché questo è vietato e lui lo sa bene.

Risponda piuttosto su quanto avvenuto al teatro Lyrick nella serata di sabato 16 aprile, periodo in cui non poteva essere fatta alcuna propaganda e invece, insieme all'assessore Massucci, a spese del Comune, hanno fatto una serata elencando dal palcoscenico i lavori fatti e quelli indebitamente accreditati».


da Giorgio Bartolini
Candidato sindaco di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2011 alle 18:23 sul giornale del 20 aprile 2011 - 867 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, claudio ricci, giorgio bartolini, elezioni comunali assisi 2011, propaganda, par condicio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jPE