Cianetti: ''Noi siamo con Napolitano''

Giorgio Napolitano 1' di lettura 22/04/2011 -

Alla luce dell'aspro conflitto istituzionale che investe lo scenario politico nazionale, il candidato del centrosinistra Cianetti chiede al sindaco Ricci di prendere le distanze dal Pdl nazionale e da Silvio Berlusconi, ribadendo che il centrosinistra è con il presidente Napolitano.



«Il Popolo della Libertà e Silvio Berlusconi hanno sferrato un attacco durissimo alle istituzioni repubblicane e primo fra tutti al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Da Assisi, città del dialogo e della pace, deve partire una netta presa di distanza dal linguaggio e dalle posizioni becere e volgari che stanno assumendo Berlusconi e il suo partito.

Questo conflitto riguarda anche il confronto per le amministrative ad Assisi. Domani chi andrà a votare per Claudio Ricci sappia che andrà a dare un contributo a quel Pdl che oggi sta portando l'Italia al declino. Noi del centrosinistra siamo con il presidente delle Repubblica Giorgio Napolitano, galantuomo e vero depositario dell'Unità del nostro Paese.

I cittadini di Assisi devono sapere che oggi Pdl, Lega e La Destra stanno lavorando per la divisione del nostro popolo».


(Foto di testata a cura di tg24.sky.it)


da Carlo Cianetti
Candidato sindaco di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2011 alle 00:31 sul giornale del 22 aprile 2011 - 744 letture

In questo articolo si parla di politica, giorgio napolitano, Silvio Berlusconi, popolo della libertà, carlo cianetti, elezioni comunali assisi 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jWg