Cesario: ''Ricci ha forse paura di perdere?''

franco cesario 1' di lettura 28/04/2011 -

«Apprendiamo - scrive Franco Cesario, responsabile del circolo assisano del Partito della Rifondazione Comunista / Federazione della Sinistra - che Fabrizio Cicchitto sarà presente venerdi ad Assisi per sostenere la candidatura di Ricci alle comunali.



Ci fa "piacere" che Ricci faccia combutta con chi impersona in pieno lo spirito francescano e pacifista tipico della nostra città.

Cicchitto, "illustre" esponente della maggioranza Berlusconi, appoggia l'esecutivo più anti-popolare degli ultimi 150 anni capace in 5 mesi di passare dall'essere il migliore amico e "baciamano" dei dittatori Gheddafi e Mubarak, alla partecipazione attiva ai bombardamenti dell'inerme popolo libico.

Di cosa mai potranno parlare in questa conferenza stampa? Dello spettacolo indecoroso che sta dando il premier che tiene bloccato il paese e il parlamento per la risoluzione dei suoi problemi giudiziari? Dei festini di Arcore? O del disgustoso mercimonio di ministeri e sottosegretariati che i cosiddetti "responsabili" stanno trattando in queste ore in cambio del loro voto salva-processi?

Questo scomodare quotidiano dei cosiddetti pezzi da 90 del Pdl denota forse una paura di perdere?

Speriamo che Ricci non prenda troppi appunti e che non decida di imitare il governo nazionale come invece purtroppo ha fatto per Assisi in questi anni».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2011 alle 17:49 sul giornale del 29 aprile 2011 - 769 letture

In questo articolo si parla di politica, popolo della libertà, pdl, claudio ricci, franco cesario, prc assisi, franco cicchitto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/j9D