Pettirossi (Pd) contro lo sfarzo elettorale: ''Noi? Pochi soldi, ma molte idee''

Simone Pettirossi 1' di lettura 30/04/2011 -

Simone Pettirossi, candidato alle elezioni comunali del 15 e 16 maggio nella lista del Partito Democratico per Cianetti sindaco, riflette sulla ricorrenza del 1° maggio, Festa dei lavoratori, proponendo alcune osservazioni sulla campagna elettorale alla luce della crisi economica.



«In questi giorni si assiste ad uno sfarzo di materiale elettorale, con vele e addirittura tir. Ci sentiamo di sottolineare che in un periodo di crisi come questo, in cui ci sono piccole imprese che chiudono, lavoratori in cassa integrazione, famiglie che hanno difficoltà ad arrivare a fine mese è quantomeno imbarazzante.

Ci viene anche la domanda: chi paga? Noi la campagna elettorale ce l'autofinanziamo.

Voglio sottolineare, in occasione della Festa dei lavoratori, due urgenze:

- la necessità di promuovere più posti di lavoro di qualità, in particolare per donne e giovani, troppo spesso costretti ad un eterno precariato o ad emigrare fuori comune o fuori regione;
- l'esigenza di contrastare il lavoro nero e investire in sicurezza, perché non si pò mortire o subire gravi danni alla salute per lavorare.

È ora che si parli di contenuti e di proposte, perché la guerra dei santini e delle vele, a suon di sprechi arta e di soldi, non serve a risolvere i tanti problemi del nostro territorio.
Noi abbiamo pochi soldi, ma molte idee, per rilanciare tutto il territorio comunale e produrre più sviluppo sostenibile, più turismo, più lavoro buono».


da Simone Pettirossi
Candidato lista Partito Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2011 alle 18:31 sul giornale del 02 maggio 2011 - 556 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, simone pettirossi, elezioni comunali assisi 2011, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kew





logoEV
logoEV