Cannara: Cereplast, Gareggia invita alla prudenza

Fabrizio Gareggia 1' di lettura 12/05/2011 -

«La Cereplast è una grande occasione, ma restiamo con i piedi per terra». Ad affermarlo è il consigliere comunale Fabrizio Gareggia, della lista civica Finalmente Cannara, che commenta così l’approdo in paese del colosso americano Cereplast, acquirente del compendio ex Ferro.



«L’acquisto dello stabilimento ex Ferro da parte dell’americana Cereplast – spiega Gareggia – è una grande occasione per Cannara perché consentirà di rilanciare l’economia del nostro territorio da troppo tempo senza prospettive di sviluppo.

Nei mesi scorsi, in occasione della imminente scadenza del bando di vendita pubblicato da Sviluppumbria, avevamo sollecitato l’attenzione della Regione Umbria e della Provincia di Perugia sulla necessità di verificare i livelli di inquinamento del sito, chiuso ed abbandonato a se stesso dal 2003: l’acquisto da parte di una multinazionale della green economy lascia ben sperare per il futuro anche se, per il momento, non sappiamo nulla del progetto di bonifica dello stabilimento.

Grande soddisfazione, quindi, ma l’invito per tutti è a rimanere con i piedi per terra: non si deve cedere alla tentazione di sfruttare in termini propagandistici quello che si prefigura come un “colpo di fortuna”. L’arrivo di una grande impresa a Cannara richiederà il massimo sforzo di tutti per realizzare interventi di adeguamento delle infrastrutture e dei servizi sul nostro territorio comunale e noi siamo pronti a dare il nostro contributo».


da Fabrizio Gareggia
Consigliere comunale di Cannara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2011 alle 09:07 sul giornale del 12 maggio 2011 - 837 letture

In questo articolo si parla di economia, cannara, fabrizio gareggia, finalmente cannara, cereplast

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kGz