Il comitato Bartolini replica a Ricci e Lunghi

Giorgio Bartolini 2' di lettura 12/05/2011 -

Non accenna a placarsi la bufera che si è abbattuta sulla piazza della basilica di Santa Maria degli Angeli e che vede protagonisti il centrodestra di Ricci e il terzo polo di Bartolini. In questo comunicato stampa la squadra dell’ex sindaco rigetta l’ipotesi di “imbarazzi” interni alla coalizione.



«Basta con il solito ritornello di Lunghi e Ricci che “non c’è nessuna domanda di recinzione”, continuando così a ciurlare nel manico. È chiaro infatti, come da certificato catastale, che le proprietà sono ben definite, con il sagrato che è del Comune e la parte sottostante, cosiddetto “vascone” e parcheggino, dei frati francescani; Lunghi e Ricci propongono la permuta tra il sagrato ed il parcheggino con un’area verde vicino alla Domus.
Il fatto che tutti i giorni i due continuino a ripeterlo, equivale a prendere in giro i cittadini, perché solo gli sciocchi possono pensare che, in questo momento, ci possa essere una domanda di recinzione sul terreno che è del Comune.

Non abbiamo mai detto che esiste una richiesta in tal senso, ma sempre parlato e scritto di “probabile delimitazione dell’area”, perché appare logicamente probabile che la cessione del sagrato è il presupposto della recinzione, altrimenti non si capirebbero le ragioni della volontà di permuta, visto che il sagrato non è mai venuto meno alla sua funzione.

Invece di nascondersi dietro notizie false e tendenziose, Lunghi spieghi con chiarezza quali sono gli interessi di questa permuta per i cittadini dell’intero territorio, voluta solamente da lui e Ricci in piena campagna elettorale.
Non si preoccupino, inoltre, di immaginari “imbarazzi” in casa nostra, ma piuttosto delle “dispute” in casa loro, ben note a tutti.
La coalizione Bartolini, con tutte le sue liste, è coesa e lo dimostrano le chiare prese di posizione di autorevoli nostri esponenti politici.

Far passare poi il sindaco uscente, che persegue con forza la sua aspirazione ad un seggio alla Regione o al Parlamento, come un “missionario” è cosa dell’altro mondo. Durante il suo mandato di sindaco ha riscosso sempre il suo stipendio, a differenza di Bartolini che lo ha devoluto per le borse di studio “Tommaso Visconti” ai giovani studenti».


Per Bartolini sindaco
Comitato elettorale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2011 alle 09:16 sul giornale del 12 maggio 2011 - 1102 letture

In questo articolo si parla di cronaca, piazza, claudio ricci, giorgio bartolini, santa maria degli angeli, antonio lunghi, elezioni comunali assisi 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kGA





logoEV
logoEV