''Buongiorno Assisi, un voto per chi ama questa città''

Buongiorno Assisi 3' di lettura 13/05/2011 -

Franco Matarangolo, portavoce della lista civica “Buongiorno Assisi” a sostegno del candidato di centrosinistra Carlo Cianetti, lancia il suo appello agli elettori: “una lista di persone che non si aspettano di fare carriera con la politica, ma amano questa città e non se ne vogliono servire”.



«Buongiorno Assisi ha preso il testimone ideale di una concezione sana della politica dal movimento de La Mongolfiera, movimento nato nel 2006 che senza soldi, senza potere, senza organizzazione, riuscì in poco più di un mese a raccogliere le firme e a presentare la lista, grazie alla presenza di cittadini che occupavano da sempre un posto importante nella realtà dell’associazionismo, del volontariato, della cultura, del lavoro, così da creare un alone di entusiasmo che portò a conseguire il 9,1 % dei consensi alle elezioni comunali.

Già allora mancava totalmente l’impegno dell’amministrazione comunale. Ciò avveniva, ovviamente, non per dimenticanza o per distrazione, ma per una precisa scelta: si preferiva investire sul cemento e sull’asfalto, anziché sulle persone e sui valori e questo a prescindere che a comandare fosse Bartolini in prima persona o il suo alter ego, Ricci.

Oggi le cose non sono cambiate, anzi assistiamo a un declino complessivo della città, a cui si risponde con una resa dei conti da duello rusticano tra parenti-serpenti.

Ed è per questo che ancora una volta un gruppo di donne, uomini e giovani, provenienti da varie culture ed estrazioni sociali, dalla società civile e da partiti strutturati come Rifondazione Comunista e Sinistra Critica, hanno dato vita all’esperienza di Buongiorno Assisi per Cianetti Sindaco.
Non si aspettano di fare carriera con la politica, ma ritengono che, dopo aver ricevuto gratificazioni dal loro lavoro o dall’impegno sociale, possano dare qualcosa alla loro città.

La Mongolfiera ha cercato di svolgere in consiglio comunale il proprio compito di opposizione senza sconti e senza inciuci, ha fatto le proprie proposte sul turismo, sul sociale, sull’urbanistica, sull’ambiente, sull’occupazione con convegni, articoli, ordini del giorno, non ricevendo alcun segnale di apertura e condivisione delle proposte dall’amministrazione autoreferenziale.
È motivo di soddisfazione vedere che tutti gli argomenti proposti in questi anni sono ritenuti prioritari nei programmi dei due candidati sindaco del centrodestra.
Non sono credibili, però, perché dovrebbero spiegare ai cittadini come mai non li hanno realizzati nei 15 anni in cui hanno governato con un’ampia maggioranza.
È più credibile che a coniugarli e a portare avanti, insieme ad un progetto complessivo di rilancio di Assisi, sia Carlo Cianetti, tra i fondatori de la Mongolfiera e fautore da sempre della unità del centrosinistra, processo faticoso e di cui Buongiorno Assisi è stato il motore trainante.

Con lui e con tutto il centrosinistra unito questa città può cambiare e portare al governo cittadino una nuova classe dirigente, che dia una svolta a questa città, la rimetta nel ruolo che le spetta.

Ed è per questo che invitiamo non solo chi ha votato per La Mongolfiera nel 2006, ma anche gli altri cittadini, a dare un voto ai candidati di Buongiorno Assisi per Cianetti Sindaco, perché è un voto per chi ama questa città e non se ne vuole servire».


Candidati:


01) ANTONELLI PAOLO
02) Casciarri Andrea
03) Cesario Franco
04) Dragoni Massimiliano
05) Duncker Tamara
06) Favorito Maria Luciana
07) Fongo Andrea
08) Grasselli Mario
09) Marcucci Paolo
10) Marini Marina
11) Molini Matarangolo Gabriella (detta Bibi)
12) Pennacchi Giuseppe
13) Pergalani Mikael
14) Piccioni Luca
15) Venturi Francesco
16) Vignoli Francesca


da Franco Matarangolo
Portavoce di “Buongiorno Assisi”




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2011 alle 05:11 sul giornale del 13 maggio 2011 - 697 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, franco matarangolo, buongiorno assisi, elezioni comunali assisi 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kJV





logoEV
logoEV