SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Un altro arresto per spaccio di droga a Santa Maria degli Angeli

1' di lettura
925

Auto carabinieri

Non si ferma l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti messa in campo dalla Compagnia Carabinieri di Assisi, che negli ultimi giorni aveva già portato all’arresto di un giovane italiano di origine nord africane, 19 enne, trovato in possesso di 10 grammi di marijuana già suddivisa in dosi pronte allo spaccio.

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Santa Maria degli Angeli hanno messo a segno un altro colpo con l’arresto a Perugia di un extracomunitario di origini marocchine, 33 enne, clandestino, per spaccio di sostanze stupefacenti. Da tempo, infatti, i militari stavano monitorando alcuni giovani dell’assisano che si rifornivano di stupefacenti sulla piazza perugina: durante uno di questi servizi i Carabinieri, appostatisi nei pressi della Stazione di Fontivegge di Perugia, hanno notato lo spacciatore nell’atto di cedere ad un acquirente due dosi di cocaina contenute in ovuli termosaldati. Immediatamente è scattato il blitz che ha consentito di bloccare lo straniero, arrestato con l’accusa di spaccio di stupefacenti, e di recuperare e sequestrare la sostanza. Il marocchino, già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti gli stupefacenti, è risultato dagli ulteriori accertamenti clandestino sul territorio nazionale ed è stato anche denunciato all’autorità giudiziaria per aver fornito ai militari operanti false generalità sulla propria identità.

Lo stesso, giudicato con rito direttissimo davanti al Tribunale di Perugia, dopo la convalida dell’arresto è stato associato al carcere di Capanne come disposto dall’autorità giudiziaria, valutati i numerosi precedenti specifici a suo carico.



Auto carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2011 alle 16:22 sul giornale del 14 maggio 2011 - 925 letture