Bastia: piccoli grandi trampolieri in scena all'Esperia

Corsi di arti teatrali per bambini del Piccolo Nuovo Teatro 2' di lettura 19/05/2011 -

Sono pronti ad esibirsi i venticinque bambini dai 6 agli 11 anni che hanno frequentato i corsi di arti teatrali promossi dalla compagnia teatrale Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra. Questa sera alle ore 21, al teatro Esperia di Bastia Umbra, si terrà il saggio teatrale conclusivo.



Dopo cinque mesi di corsi, eccoli diventati “esperti” trampolieri, giocolieri, attori e acrobati aerei: sono venticinque i bambini che hanno frequentato i corsi di arti teatrali promossi e organizzati dalla compagnia teatrale Piccolo Nuovo Teatro, in collaborazione con la compagnia Atmo.
Appena cinque mesi fa non sapevano nemmeno come fosse fatto un trampolo o cosa volesse dire “danza aerea”. Oggi riescono a stare diritti e camminare da perfetti trampolieri, volteggiare con destrezza palline e aggrovigliarsi da perfetti acrobati su tessuti aerei sospesi.

“Si è dimostrata un’esperienza fantastica – spiega Giorgia Ceccarelli, portavoce della compagnia Piccolo Nuovo Teatro – sapevamo che era una grande scommessa, data l’età molto bassa dei partecipanti. Ma conosciamo bene le potenzialità che possono avere i più piccoli nell’approccio con discipline artistiche come queste. Vedere la gioia nei loro occhi quando scoprono di riuscire a muovere più passi da soli in equilibrio sui trampoli, è la dimostrazione che tutto è possibile”.

Questa sera porteranno in scena un piccolo spettacolo conclusivo di questa esperienza incentrato sulla figura di Peter Pan, l’eterno fanciullo, mettendo in pratica quanto appreso. Le discipline studiate saranno applicate ai diversi personaggi caratterizzanti lo spettacolo.
Nello specifico il volo di Trilli e delle fatine sarà inscenato con la danza aerea, capitan Uncino e i pirati con i trampoli, i bimbi sperduti attraverso la giocoleria. Ad aiutarli ci saranno sul palco i loro insegnanti, Luca Sargenti per l’aspetto recitativo, Alessio Papini per i trampoli, Valeria Marri e Irene Croce per le coreografie di danza aerea e Umberto Rosichetti per le esibizioni di giocoleria.

“Per loro – spiega Alessio Papini – non dovrà trattarsi di un vero spettacolo, ma come se fosse una prova durante una lezione: vista la tenera età, deve essere tutto un gioco. Per questo noi saremo lì, ad interagire e ad essere di supporto. I bambini sono estremamente contenti di questa esperienza e l‘agitazione per la loro prima performance è già alta, a dimostrazione di come si sentano desiderosi di dare prova di quanto imparato in soli cinque mesi”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2011 alle 10:49 sul giornale del 19 maggio 2011 - 905 letture

In questo articolo si parla di teatro, bambini, spettacoli, bastia umbra, piccolo nuovo teatro, arti teatrali, trampoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kYA