Tentato furto con scasso alla stazione di Assisi

Stazione di Assisi 1' di lettura 19/05/2011 -

Soldi al sicuro ma danni per 10mila euro: è questo il bilancio del tentato furto con scasso alla stazione ferroviaria di Assisi, dove, nella notte tra martedì e mercoledì, ignoti hanno tentato l’assalto delle biglietterie automatiche lungo il binario n°1.



Il colpo però non è riuscito, poiché il sistema di sicurezza di cui è dotato la stazione, che consiste in un sistema di teleallarme a filo diretto con le forze dell’ordine, ha permesso l’intervento immediato dei militari, che hanno messo in fuga gli scassinatori prima che riuscissero ad attingere al contenuto delle macchine erogatrici.
I ladri sono riusciti a scappare facendo perdere le proprie tracce.

Secondo quanto riferito da una nota delle Ferrovie dello Stato, i danni sarebbero ingenti: ben 10mila euro; lo scasso, inoltre, avrebbe arrecato danni tali da impedire la riparazione delle apparecchiature e da richiedere la sostituzione delle stesse.
“Le Fs – si legge nella nota – stigmatizzano questi episodi che, oltre a causare un danno economico e di immagine all’azienda, provocano il degrado di un bene comune e disagi ai clienti”.






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2011 alle 03:22 sul giornale del 19 maggio 2011 - 1475 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furto, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kYy





logoEV
logoEV