Cannara: coro e banda nella Capitale per ''Comuni in musica''

Banda di Cannara, Concerto di Capodanno 2011 3' di lettura 20/05/2011 -

Sabato 21 maggio il museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma ospiterà il Concerto Musicale F. Morlacchi e il coro polifonico Concentus Vocalis di Cannara in occasione di “Comuni in musica”, manifestazione allestita in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.



Le due associazioni culturali si recano a Roma su invito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in seguito al riconoscimento delle stesse come istituzioni di rilevanza comunale da parte del Comune di Cannara.
La prestigiosa iniziativa organizzata dal tavolo nazionale per la promozione delle musica e delle tradizioni popolari presieduto da Antonio Corsi, tavolo istituito presso il Ministero, è stata prontamente recepita dall’amministrazione comunale proprio in considerazione dell’importanza che la banda e il coro rivestono nel tessuto sociale e culturale della comunità cannarese.

La banda F. Morlacchi, nata nel 1843 e vicina quindi a celebrare i centosettanta anni di ininterrotta attività, è attualmente diretta dal M° Francesco Verzieri e conta un organico di circa cinquanta elementi perlopiù giovani e giovanissimi, molti dei quali diplomati o frequentanti il conservatorio.
I componenti della banda continuano con passione e professionalità una grande tradizione mai interrotta esibendosi abitualmente in Italia e all’estero partecipando a concorsi musicali nazionali ed internazionali con successo di pubblica e di critica.

Il coro polifonico Concentus Vocalis, diretto dal soprano Francesca Maria Saracchini, vanta oltre venti anni di attività nel corso dei quali ha conquistato grandi consensi con innumerevoli concerti in Italia e all’estero. Attualmente il coro è formato da ventisei elementi e propone un repertorio che spazia dalla musica sacra e profana sia antica che moderna a quella popolare e folkloristica.

“Abbiamo dedicato un apposito consiglio comunale alla banda e al coro - ricorda il sindaco Giovanna Petrini - riconoscendo entrambi quali istituzioni di rilevanza comunale poiché sono sempre parte attiva nella vita sociale e culturale e accompagnano con la loro bravura i principali eventi cittadini con grande entusiasmo e professionalità. Come amministrazione comunale sosteniamo entrambe le associazioni attraverso una convenzione nella convinzione che queste attività che coinvolgono giovani e meno giovani e intere famiglie contribuiscono a fare della nostra comunità una comunità sana e ancorata a valori importanti. Ulteriore soddisfazione per noi è il fatto che ormai da qualche tempo si è attivata una costante collaborazione tra i due gruppi con risultati gratificanti, collaborazione che si concretizzerà anche durante il concerto di Roma in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia”.

Il gruppo cannarese è il primo gruppo umbro a partecipare a “Comuni in musica” nell’occasione saranno pubblicizzati i due più importanti eventi che caratterizzano Cannara: l’infiorata nei giorni del 25 e 26 giugno e la festa della cipolla nella prima quindicina di settembre, oltre ai più significativi beni culturali tra cui spicca il museo della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2011 alle 00:38 sul giornale del 20 maggio 2011 - 753 letture

In questo articolo si parla di roma, spettacoli, banda di cannara, coro polifonico concentus vocalis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/k2g