Cannara: Pd, ''Cereplast, un'eccellente prospettiva di sviluppo''

Cereplast 2' di lettura 24/05/2011 -

Il Pd cannarese accoglie come una grande opportunità l’acquisto, da parte dell’azienda Cereplast, dell’area del compendio industriale dismesso ex Ferro, al fine di realizzarvi un impianto per la produzione di resine bioplastiche, investimento in grado di “rimettere in moto energie”.



«In questo periodo di crisi economica il territorio cannarese è protagonista di un progetto d’investimento di eccellenza nell’ambito del settore della green economy. Sorgerà infatti a Cannara lo stabilimento per il mercato europeo della californiana Cereplast specializzata nella produzione di resine bioplastiche da risorse rinnovabili, come mais, frumento, patate.

La notizia è di quelle lungamente attese dalla comunità cannarese, ferita profondamente dalla chiusura, ormai anni fa, dello stabilimento della Ferro Italia, che determinò una consistente perdita di posti di lavoro.
La notizia ha avuto notevole risalto nei mezzi di comunicazione. La locale sezione del Partito Democratico ha sentito l’esigenza di riflettere sulla rilevanza dell’investimento e sull’idea di sviluppo economico che porta con sé.

Il progetto rappresenta una importante occasione per restituire alla collettività cannarese quello che ha perso, ma soprattutto è un’opportunità per pensare al futuro con ottimismo, perché offre una prospettiva di sviluppo concreta su cui investire.
Il lavoro costituisce la preoccupazione costante delle famiglie; la perdita del lavoro, o la sua mancanza, annienta la persona togliendole la speranza, e rendendole assai difficile guardare avanti.
L’investimento pensato per Cannara rimette in moto energie ed indica un percorso di sviluppo industriale, costituendo attrattiva per investimenti di filiera nel campo della green economy. La politica e le locali istituzioni hanno avuto il merito di credere, insistere fortemente ed esigere che il recupero del complesso industriale dismesso avvenisse non attraverso un’iniziativa qualsiasi, ma attraverso un’ investimento industriale qualificante, sostenibile e duraturo.
Ora le politica e le istituzioni, ai vari livelli decisionali, hanno la responsabilità di guidare tale sviluppo, promuoverlo, incentivarlo e sostenerlo. Bisognerà evitare che questa opportunità si trasformi in un momento di competizione sociale disgregante, ma sia piuttosto un vantaggio per il territorio cannarese, che dovrà compiere ogni sforzo per valorizzarne le molteplici potenzialità: per incrementare gradualmente i livelli occupazionali; per creare indotto, anche nella produzione agricola; per attrarre investimenti nei settori della ricerca scientifica e dell’innovazione; per promuovere il valore dell’ambiente e di uno sviluppo economico incentrato sull’eccellenza, sulla sostenibilità ed ecocompatibilità.

La locale sezione del Partito democratico continuerà la riflessione e discussione sul tema promuovendo incontri ed iniziative aperte a tutti i cittadini interessati.»


da Partito Democratico Cannara
Coordinamento comunale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2011 alle 04:04 sul giornale del 24 maggio 2011 - 1292 letture

In questo articolo si parla di ambiente, economia, partito democratico, Green economy, pd cannara, cereplast

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/k0W





logoEV
logoEV