CasaPound: ''Qualcuno ci dipinge come il male assoluto''

Casapound 2' di lettura 30/05/2011 -

Nonostante l’agitazione e le polemiche intorno alla presenza di CasaPound Perugia nella sala consiliare di Bastia Umbra, la presentazione del libro su Fiume di Luigi Vatta si è svolta all’insegna della tranquillità. Un rilevante presidio militare, tuttavia, vigilava tutto intorno al palazzo comunale.



«Si è svolta con successo – si legge nel comunicato stampa dell’associazione – la conferenza organizzata da CasaPound Italia in occasione della presentazione de libro: “Fiume, la saga dei legionari di Gabriele D’Annunzio”.
Nella sala consiliare del Comune di Bastia Umbra, Michael Mocci, responsabile del Blocco Studentesco Università, e Luigi Vatta, autore del libro, hanno esposto con chiarezza di dettagli quella che è stata e quello che deve rappresentare oggi l’impresa che il poeta combattente portò avanti all’indomani del primo conflitto mondiale.
“Per la buona riuscita dell’evento – affermano gli organizzatori – ringraziamo tutti quelli che sono intervenuti, i relatori, ed il sindaco Stefano Ansideri per il suo intervento; nonostante la minaccia di mettere a ferro e fuoco il consiglio comunale se la manifestazione si fosse tenuta, lanciata per mezzo di comunicati pieni di inesattezze culturali ed illazioni nei confronti della nostra associazione, ha voluto salutarci affermando che accoglie con entusiasmo iniziative culturali come questa, finalizzate a farci comprendere meglio la storia del nostro Paese, e che la democrazia non si difende impedendo che l’avversario ideologico o politico diffonda le proprie idee.
Cosa che, aggiungiamo noi, viene fatta ormai sistematicamente, cercando sempre di dipingerci come il male assoluto; agiamo nella provincia di Perugia ormai da tre anni, operando in vari settori del sociale e assolutamente alla luce del sole. Certe affermazioni nei nostri confronti ci fanno ridere, e con noi ridono le tante persone che ci conoscono, e che si rendono conto del modo goffo con cui certa gente cerca di demonizzarci”.»


La presentazione nella sala consiliare e il presidio militare davanti al palazzo comunale


da CasaPound Italia
Sezione di Perugia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2011 alle 04:04 sul giornale del 30 maggio 2011 - 1274 letture

In questo articolo si parla di cronaca, casapound, stefano ansideri, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/lqB





logoEV
logoEV