Il Cambio Festival si racconta all'università

Cambio festival 2' di lettura 18/06/2011 -

Il Cambio Festival diventa oggetto di studi della facoltà di Economia internazionale del turismo dell’Università degli studi di Perugia.



Mercoledì 15 giugno, presso la sede della frazione assisana di Santa Maria degli Angeli del corso di laurea interateneo, Viviana Calzati (docente in Management culturale) ha invitato l’associazione culturale Ponte Levatoio a presentarsi agli studenti del corso di laurea in qualità di “case history” e raccontare la propria esperienza di ideazione, gestione e organizzazione del Cambio Festival.

Per l’associazione Ponte Levatoio sono intervenuti il presidente Francesco Raspa, il direttore artistico del festival Carlo Bosco e Gianni Cicogna, vicepresidente di Pegaso 2000.

“Dal momento in cui l’associazione Ponte Levatoio è stata contattata dalla professoressa Calzati - racconta il presidente Raspa -, i soci si sono subito trovati d’accordo sul titolo da dare al case history: “Cambio Festival: un’esperienza artigianale”. Questo considerando le origini della manifestazione e il modus operandi con cui il progetto è stato portato avanti nel corso degli anni”.

Il “Cambio Festival”, infatti, è nato dalla volontà di un gruppo di amici che hanno voluto creare un’occasione d’incontro, inteso come momento di conoscenza e approfondimento della vivacità culturale contemporanea.
La scelta della location è ricaduta sul Castello dei Figli di Cambio della frazione assisana di Palazzo, una delle splendide strutture storiche che vanta il comune di Assisi, completamente riqualificata a seguito del sisma del ‘97.
Il contenuto culturale del “Cambio Festival” viene da subito indirizzato verso un focus sulla sperimentazione, che dall’ambito musicale allarga il respiro per accogliere quante più proposte artistiche vengano ritenute forti nel voler comunicare al pubblico.

“Questo progetto - ha sottolineato il presidente Raspa - è giunto alla sua XII edizione grazie alla determinazione e alla generosità dei soci e dei collaboratori dell’associazione culturale Ponte Levatoio. Le chiavi del successo del Cambio Festival consistono nella qualità delle proposte culturali, nell’impegno organizzativo e, soprattutto, nella condivisione delle emozioni. Chi partecipa al Cambio Festival entra a far parte di una grande famiglia; e questo vale sia per il pubblico, che ci segue sempre numeroso, che per gli artisti, che s’innamorano dell’atmosfera creativa del festival”.

Il “Cambio Festival”, in programma dal 20 al 23 luglio 2011, sarà ospite della serata “Insula Romana by Night” con il concerto jazz dei “FourB”, sabato 18 luglio, dalle ore 20.00, presso via dell’Isola Romana di Bastia Umbra.
L’ingresso è libero e gratuito.

L’associazione Ponte Levatoio alla facoltà di Economia internazionale del turismo
(Santa Maria degli Angeli)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2011 alle 00:08 sul giornale del 18 giugno 2011 - 2166 letture

In questo articolo si parla di cultura, assisi, palazzo di assisi, cambio festival, economia internazionale del turismo, associazione culturale ponte levatoio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mgp