Bettona: evaso dai domiciliari finisce di nuovo in manette

Carabinieri 1' di lettura 28/06/2011 -

L’uomo si aggirava con fare sospetto nei pressi dell’istituto bancario del paese. Su di lui si è concentrata l’attenzione dei carabinieri del comando bettonese, impegnati in un pattugliamento di routine, che hanno controllato le generalità e proceduto all’arresto.



L’uomo, infatti, agli arresti domiciliari per i reati di violenza e minaccia, era evaso dalla sua abitazione dove stava scontando la pena comminata dal giudice.
Il rito per direttissima ha confermato la misura domiciliare in seguito al secondo arresto.

Un caso analogo, sempre a Bettona, si era verificato ai primi di aprile del 2010, quando un pluripregiudicato 70enne era stato arrestato per evasione dai carabinieri di Assisi dopo essere stato sorpreso alla guida della sua autovettura, con la quale si stava allontanando dall’abitazione presso cui stava scontando gli arresti domiciliari.
L’uomo, che in passato era stato trovato in possesso di quasi tre chili di cocaina nelle Antille olandesi, era stato arrestato su provvedimento del tribunale di Napoli perché ritenuto membro di un’organizzazione criminale dedita al traffico di droga.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2011 alle 07:16 sul giornale del 28 giugno 2011 - 938 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, evasione, sara caponi, bettona, arresti domiciliari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mEV