Cianetti: ''I danni alla piscina sono ormai irreparabili''

Carlo Cianetti 1' di lettura 30/06/2011 -

Il consigliere comunale Carlo Cianetti, capogruppo dei partiti di centrosinistra, definisce come “irreparabili” i danni alla piscina del complesso sportivo degli Olivi, proponendone una grande riqualificazione per farne un centro di rilievo extracomunale.



«Lo stato di degrado assoluto in cui versano la piscina comunale di Assisi e il Pincio sono la dimostrazione di quanta e quale trascuratezza vi sia stata da parte di Ricci e della giunta da lui guidata nello scorso quinquennio, nei settori dello sport, del tempo libero, dell’infanzia e delle attività sociali.

I danni, nel caso della piscina, sono ormai irreparabili. Per il Pincio invece basta un adeguato impegno delle maestranze comunali e della comunità montana per garantire il ripristino delle condizioni in cui il parco era fino a dieci anni fa. Di sicuro va rimandata al mittente l’assurda idea di realizzare una pizzeria di 400 metri quadrati all’interno del Pincio.

Invece chiediamo all’amministrazione comunale di lavorare ad un grande progetto di ristrutturazione di tutta l’area sportiva degli Ulivi, per farne un centro di rilievo regionale e nazionale, ma facilmente fruibile anche dalla cittadinanza comunale.
La zona della piscina potrebbe diventare il luogo dell’acqua e dell’infanzia, mentre il campo da calcio potrebbe lasciare il posto a diversi spazi per lo sport all’aperto, compreso il calcio, il calcetto e il ciclismo.»


da Carlo Cianetti
Capogruppo consiliare del centrosinistra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2011 alle 18:21 sul giornale del 01 luglio 2011 - 868 letture

In questo articolo si parla di sport, politica, assisi, pincio, piscina comunale, Centrosinistra, carlo cianetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mNr