Bartolini: ''Neanche un euro per la piscina comunale''

Giorgio Bartolini 2' di lettura 05/07/2011 -

Il complesso sportivo degli Olivi continua a far discutere gli schieramenti politici. Dopo l’arringa dell’assessore allo sport Francesco Mignani, che ha annunciato la riqualificazione della struttura, sulla vicenda interviene anche l’ex vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Giorgio Bartolini.



«La difesa d’ufficio dell’assessore Mignani “di addossare agli altri (leggi all’ex assessore ai lavori pubblici Bartolini) le responsabilità” del mancato completamento della ristrutturazione della piscina di Assisi e annunciare ai cittadini che l’intero complesso rientrerebbe nel piano degli obiettivi della legislatura 2011/2016, come avrebbe più volte ricordato Ricci, dà la sgradita sensazione di una difesa a parole senza alcun costrutto.

La verità è che negli ultimi anni, fino al 2010, con lo scrivente assessore ai lavori pubblici, sono stati spesi per la ristrutturazione degli impianti e quanto altro oltre 250.000 euro. Questi investimenti però andavano completati soprattutto per ammodernare i bagni e gli spogliatoi.
Ma la verità è che dal 2011, cacciato Bartolini, la nuova amministrazione sostenuta dai “nuovi” Lunghi, Mignani e Buini ha preferito non proseguire questi lavori.
Infatti nel bilancio 2011, predisposto e votato dagli stessi, non è stato previsto neanche un euro di investimenti nel complesso sportivo di Assisi. Questa è la verità! Ovvio chiedersi al momento della votazione dove “stava” Mignani.

Per quanto riguarda l’espressione di autofelicitazione espressa da Ricci e Cannelli per il prossimo inizio dei lavori relativi all’ampliamento della scuola di Petrignano, della scuola materna di Santa Maria degli Angeli e per la conclusione dei lavori di Mojano, si tratta di tutti lavori previsti già nel bilancio del 2010 per cui l’esecuzione delle opere è in ritardo.
Ricordo anche che sono in attesa l’inizio di altri lavori già finanziati nel 2010: illuminazione pubblica a Castelnuovo via dell’Ose per €50.000 e quella relativa alla circonvallazione nord di S. M. Angeli compresa tra Via Patrono D’Italia al teatro Lyrick per €220.000.

In questo momento di crisi economica è opportuno incrementare gli investimenti pubblici per potenziare l’economia locale e agire con rapidità per far lavorare le imprese ed evitare maggiore disoccupazione. Occorre efficienza, meno autocompiacimenti e perdita di tempo per obiettivi personali quale la presidenza siti Unesco (da non confondere con l’importante riconoscimento ottenuto fin dal 2000 di Assisi Patrimonio Unesco) che nulla aggiunge ad Assisi ed evitare, come invece è stato fatto nell’ultimo bilancio, di decrementare la spesa per gli investimenti a vantaggio di spese ordinarie e per lo più superflue, come molte di rappresentanza, contributi finalizzati a scopi elettorali, o per la modifica del gonfalone, una spesa e perdita di tempo per la struttura del Comune che non porta nessun vantaggio sostanziale, in questo momento così difficile per l’economia, apporta ai cittadini.»


da Giorgio Bartolini
Gruppo consiliare Lista Bartolini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2011 alle 00:15 sul giornale del 05 luglio 2011 - 875 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, giorgio bartolini, lista bartolini, francesco mignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mWp