Bastia: morte Tommaso Sulpizi, il cordoglio dell'amministrazione

Lutto 1' di lettura 08/07/2011 -

E’ scomparso ieri, giovedì 7 luglio 2011, Tommaso Sulpizi, già consigliere comunale di Bastia Umbra  per tre mandati amministrativi tra il 1975 e il 1995.
Sulpizi è stato un personaggio pubblico che ha svolto un ruolo rilevante non solo in politica, ma anche in campo sociale e sportivo.



Di straordinario rilievo il suo impegno nel settore del ciclismo, che ha dato vita ad una società sportiva di corridori dilettanti, che si sono messi in mostra a livello regionale e anche nazionale, e della società sportiva Libertas che si è segnalata per la promozione della pallavolo tra i giovani e giovanissimi.
Tommaso lascia la moglie Lidia e i figli Emidio e Maria Teresa, i quali per dare testimonianza dell’impegno profuso dal loro congiunto nel settore sportivo hanno deciso di donare al Comune di Bastia Umbra alcuni defibrillatori da rendere disponibili presso gli impianti sportivi comunali, dando attuazione a specifiche raccomandazioni normative.

“Siamo grati alla famiglia Sulpizi per tale donazione di straordinaria importanza per la prevenzione e la salute pubblica”, dichiara il sindaco di Bastia Stefano Ansideri. “Nell’esprimere alla signora Lidia e ai figli le condoglianze mie personali e dell’amministrazione comunale - aggiunge -, è doveroso ricordare l’impegno pubblico di Tommaso che, almeno per tre decenni, ha prestato con grande generosità la sua opera al servizio della comunità locale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2011 alle 17:05 sul giornale del 09 luglio 2011 - 834 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lutto, bastia umbra, comune di bastia umbra, tommaso sulpizi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m71