Una ''bella estate'' per i giovani di Assisi

Giovani estate 2' di lettura 09/07/2011 -

Con delibera di giunta del 7/7/2011, in attesa della approvazione definitiva in consiglio comunale, l’assessorato alle politiche giovanili dà inizio al progetto denominato Bella estate. Si tratta di una iniziativa gratuita le cui finalità sociali, ludico-educative sono rivolte a ragazzi del nostro Comune, compresi in una età tra i 14 e i 17 anni.



La fascia adolescenziale per la sua peculiarità e la delicatezza delle fasi che la contraddistinguono, è sempre stata oggetto di discussione, di studio e di attenzione da parte di tutti: politici, educatori, psicologi, genitori.
Ci chiediamo spesso come capirli e quali possono essere le migliori modalità per rapportarsi con i nostri adolescenti. A volte i risultati sono incoraggianti, altri davvero deludenti, in particolare nel periodo estivo, quando con la chiusura delle scuole la famiglia si riprende il carico principale dei percorsi educativi dei propri figli.

Nei contenuti del progetto Bella estate c’è il modesto tentativo di coinvolgere i ragazzi in attività che spaziano dall’attività teatrale, musicale, sportiva fino a quella educativa del rispetto dell’ambiente, senza farli trovare immersi in schemi di proposte già elaborate, confezionate dai grandi, ma lasciandoli ad una completa libertà di espressione.
Individuato infatti il contesto operativo: teatro, parco, piscina o altro, ai ragazzi verrà chiesto dunque di strutturare l’attività in modo autonomo, con i semplici mezzi e le risorse umane (tutor) messe loro a disposizione. Aspetti socializzanti, educativi, in un contesto di massima sicurezza si intrecciano nel progetto Bella estate, assumendo le caratteristiche di esperienza formativa a tutto tondo.

La preziosa collaborazione con la pro loco di Viole, fortemente voluta dal suo presidente, consigliere comunale Ivano Bocchini, conferisce all’iniziativa quel valore aggiunto determinante, a chi si prefigge di porre l’educazione dei nostri figli prima di ogni altra cosa.

La collaborazione tra amministrazione, pro loco, associazioni sportive, associazioni culturali, onlus, è quanto di più auspicabile si propone questo assessorato e non solo per quanto riguarda le attività rivolte alle politiche giovanili, ma anche per tutto quello che contribuisce a rendere più intense e coinvolgenti le iniziative per la nostra comunità.

Per tutte le informazioni sul progetto rivolgersi ai servizi sociali del Comune di Assisi.


da Francesco Mignani
Assessore Pubblica istruzione Comune di Assisi





Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2011 alle 10:23 sul giornale del 09 luglio 2011 - 1336 letture

In questo articolo si parla di estate, giovani, ragazzi, assisi, educazione, francesco mignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m0i





logoEV