Bastia: la differenziata ingrana la quarta e punta al 50%

Raccolta differenziata 2' di lettura 20/07/2011 -

Continua nel Comune di Bastia Umbra la raccolta differenziata con progressivo e graduale incremento mensile. I dati di giugno 2011 confermano il risultato positivo dei mesi precedenti, facendo attestare la percentuale rilevata nel secondo trimestre al 45.80%, rispetto al 42.37 del primo 2011.



Nel terzo trimestre, l’obiettivo è di superare il 50% che era la quota minima prevista dal piano regionale dei rifiuti 2010. Bastia Umbra dunque raggiungerà, se pur con un anno di ritardo, la percentuale prevista.
Il passo immediatamente successivo da compiere è il raggiungimento della percentuale del 65% nel 2012, anche per evitare aggravi del costo di smaltimento che la Regione Umbria applicherà nei confronti dei comuni che non avranno centrato l’obiettivo.

“Occorre procedere speditamente - rileva l’assessore all’ambiente Francesco Fratellini - con un’accelerazione immediata nelle zone in cui attivare la raccolta differenziata e, inoltre, migliorare il sistema organizzativo e anche i controlli. Se sarà necessario, gli utenti che non rispetteranno le regole verranno sanzionati”.

Da agosto il nuovo sistema di raccolta differenziata sarà attivato nelle località di San Lorenzo, Cipresso e nella frazione di Costano, dove i contenitori sono già stati consegnati alle famiglie. Oltre ad attivare il ‘poker’, che si sta rivelando un ottimo servizio per le abitazioni singole, saranno anche affrontate le problematiche che si riscontrano, invece, nel servizio ai condomini.
A questo proposito, l’amministrazione comunale ha sottoposto a verifica l’inventario dei cassonetti dislocati sul territorio e le frequenze di svuotamento, attraverso un confronto serrato con il gestore al quale è stata richiesto maggiore impegno nel recuperare i ritardi di attivazione. A questo fine è in corso una modifica del calendario di svuotamento per i cassonetti da 1100 litri dei condomini e delle ‘attività economiche’, portandolo da mensile a settimanale per plastica, carta e indifferenziato. Una maggiore frequenza nelle svuotamento dei cassonetti, infatti, dovrebbe migliorare sensibilmente la qualità del servizio e anche il decoro della città.

Nei prossimi giorni saranno intensificati anche i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti. Sono stati rilevati in alcuni casi comportamenti inadeguati da parte di utenti che, in caso di reiterazione, saranno sanzionati. È utile ricordare che ogni condominio è tenuto ad utilizzare i cassonetti assegnati, che devono essere identificati con il nome del condominio medesimo. Gli utenti che continueranno a conferire i rifiuti in altri cassonetti incorreranno in sanzioni, unitamente a coloro che non selezioneranno i rifiuti in maniera corretta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2011 alle 10:03 sul giornale del 20 luglio 2011 - 656 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rifiuti, raccolta differenziata, poker, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nzc