Un momento storico per il teatro Metastasio

Teatro Metastasio 1' di lettura 08/09/2011 -

Venerdì 9 settembre, alle ore 18.00, il sindaco Claudio Ricci e il consigliere responsabile unico a cultura, turismo e centri storici del Comune di Assisi Leonardo Paoletti presenteranno ufficialmente alla cittadinanza il ritrovamento di uno dei fondali appartenenti al teatro Metastasio della città serafica, stendendolo a coprire il pavimento della Piazza del Comune.



Il fondale in questione, eseguito nel 1839 dal pittore ascolano Raffaele Fogliardi, è descritto nello statuto dello stesso teatro comunale ed è stato ritrovato presso i locali comunali grazie alle ricerche svolte dal personale del Comune di Assisi, oltre che a seguito di sollecitazioni da parte di numerosi cittadini appassionati del caso.

“E’ stato particolarmente emozionante srotolare il sipario - raccontano i cittadini e i tecnici del Comune di Assisi che hanno assistito al ritrovamento del fondale - e, contemporaneamente, ritrovare raffigurate su di esso le immagini descritte nel testo “Regolamenti per la società del Teatro Metastasio”. Nel momento in cui sul fondale stesso sono apparse leggibili la firma dell’autore e la data dell’opera non abbiamo più avuto alcun dubbio sul suo valore”.

“In un certo modo - rileva il consigliere Paoletti, unitamente al sindaco Ricci - possiamo interpretare il ritrovamento del fondale come un evento che ci ricorda l’impegno di riqualificare il teatro Metastasio, operazione sulla quale l’amministrazione comunale sta riflettendo da tempo, cercando il modo per reperire i finanziamenti necessari alla realizzazione dell’opera, che si aggirano in un ordine di spesa che va dai 2.5 ai 3.5 milioni di euro complessivi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2011 alle 11:36 sul giornale del 08 settembre 2011 - 962 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, comune di assisi, leonardo paoletti, teatro metastasio, ritrovamento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o9f