Dipendenti comunali, Rsu: ''Chiediamo trasparenza''

Comune di Assisi 1' di lettura 19/09/2011 -

«La rsu, a seguito di recenti articoli usciti sui giornali, ritiene giusto manifestare l’indignazione nei confronti di chi, con l'anonimato o con generiche dichiarazioni alla stampa, ottiene il solo risultato di gettare fango sui lavoratori del Comune di Assisi.



Vogliamo sottolineare come i dipendenti del Comune di Assisi siano persone che fanno il proprio dovere, che si danno da fare per fronteggiare i problemi quotidiani che sono sì di ufficio ma anche dei cittadini, cercando di rispondere alle esigenze della comunità e garantire i servizi loro affidati, rispettando le regole e impiegando la propria professionalità e serietà.

In conclusione, oltre all’ovvio invito di perseguire nelle sedi appropriate eventuali comportamenti illeciti, riteniamo opportuno che l’amministrazione faccia opera di trasparenza assoluta motivando adeguatamente e rendendo pubblici, nelle forme e modalità consentite dalla legge, tutti gli atti, di qualunque natura, che riguardano il personale (spostamenti, assegnazione di indennità e responsabilità, straordinari, assunzioni, posizioni organizzative, etc).»


dalla Rappresentanza sindacale unitaria
Comune di Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2011 alle 16:19 sul giornale del 20 settembre 2011 - 678 letture

In questo articolo si parla di lavoro, rsu, assisi, assunzioni, pubblica amministrazione, comune di assisi, dipendenti comunali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pun