Bastia: avvistano spacciatore mentre fanno jogging al percorso verde

Percorso verde Bastia Umbra 1' di lettura 26/09/2011 -

Un avvistamento fortuito da parte di un gruppo di atleti, che percorrevano un tratto del percorso verde di Bastia Umbra, ha portato all’arresto di uno spacciatore albanese di 23 anni, intento a confezionare dosi di cocaina all’interno di un casolare abbandonato.



Gli atleti, che hanno notato dei movimenti sospetti nei pressi del casolare, hanno subito inoltrato una segnalazione al 112, in seguito alla quale i carabinieri della stazione locale di Bastia si sono appostati nei campi circostanti, al fine di verificare la situazione, e hanno notato un uomo che si introduceva furtivamente nella struttura abbandonata.
A quel punto è scattato il blitz dei militari, che hanno sorpreso il giovane spacciatore nell’intento di confezionare numerose dosi di cocaina, prelevando le piccole porzioni da un sacchetto contenente oltre 50 grammi di droga e avvalendosi di un bilancino di precisione e alcuni ritagli di plastica.

L’uomo ha cercato di fuggire ma senza successo, poiché la casa era circondata, ed è stato così arrestato e condotto nel carcere perugino di Capanne.

Questo è il secondo arresto per droga in poco tempo. Solo due settimane fa, infatti, i carabinieri della stazione locale, con l’ausilio del nucleo cinofilo, avevano arrestato un tunisino di 35 anni trovato in possesso di 60 grammi di eroina sul treno Firenze-Foligno e fermato alla stazione ferroviaria di Bastia Umbra.


Foto di testata: il percorso verde di Bastia Umbra; sotto i carabinieri di Bastia mostrano il materiale perquisito nel casolare








Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2011 alle 11:42 sul giornale del 26 settembre 2011 - 835 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, arresto, cocaina, sara caponi, bastia umbra, percorso verde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pIS