SEI IN > VIVERE ASSISI >

Anche ad Assisi orchidee Unicef per salvare piccole vite

2' di lettura
1044

Orchidee Unicef

“L’Orchidea Unicef: cogli l’occasione, salva la vita ai bambini”. Questo è lo slogan scelto per il lancio della grande iniziativa di solidarietà che l’Unicef propone in Italia l’1 e 2 ottobre. Ad Assisi le orchidee verranno distribuite in Piazza del Comune, sotto la torre campanaria, dalle 10 alle 18.

I volontari, che sono presenti in circa 2.600 piazze d’Italia, offriranno - a fronte di una donazione minima di 15 euro - una pianta di orchidea phalaenopsis, unica pianta fiorita in questo periodo dell’anno e che simbolicamente rappresenta la speranza di un futuro pieno di colori per tanti bambini.
Anche quest’anno l’iniziativa, realizzata in collaborazione con il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, è legata alla Festa dei nonni che si celebra il 2 ottobre: testimonial d’eccezione è il popolarissimo Lino Banfi, storico ambasciatore Unicef.

“Ogni anno - dichiara il presidente dell’Unicef Italia Vincenzo Spadafora - muoiono quasi 8 milioni di bambini sotto i 5 anni in gran parte per cause prevenibili. Con l’orchidea Unicef vogliamo arrivare a zero”.

I fondi raccolti con le orchidee sosterranno interventi salva-vita per i bambini in otto Paesi dell’Africa centrale e occidentale (Benin, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Guinea Bissau, Senegal e Togo). Verrà così finanziata la “Strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia”, che prevede un pacchetto integrato di interventi, con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini.
Con l’iniziativa dell’orchidea si potrà contribuire direttamente all’obiettivo specifico di salvare la vita di quasi 400.000 bambini sotto i 5 anni entro il 2014.
Negli scorsi anni, grazie al sostegno dei donatori italiani all’evento Orchidea, che da tre anni si svolge anche ad Assisi, oltre 123 milioni di persone hanno beneficiato degli interventi previsti dal progetto, contribuendo a salvare la vita di oltre 240.000 bambini e quasi 3.000 donne negli 8 Paesi africani.



Orchidee Unicef

Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2011 alle 22:57 sul giornale del 01 ottobre 2011 - 1044 letture