Mignani: ''Bartolini si preoccupi dei sanpietrini e della frana''

29.1.2011, Conferenza stampa del vicesindaco Lunghi 1' di lettura 22/09/2011 -

L’assessore Francesco Mignani, chiamato in causa in un comunicato stampa del consigliere comunale terzopolista Giorgio Bartolini, si difende dalle osservazioni dell’ex vicesindaco e lancia una stoccata riferita a problematiche che affondano le radici ai tempi di Bartolini amministratore.



«Ricordo al consigliere Bartolini che ho la delega alle politiche giovanili e le manifestazioni che lui ha menzionato sono state pensate dai giovani e per i giovani. Ecco il mio ruolo. Il ruolo di chi si occupa davvero dei giovani. E non certo quello di chi fa solo finta di occuparsene.

Faccio presente che gli eventi sono stati tutti partecipatissimi ed originali. Cito il torneo di burraco, la scacchiera vivente, i concerti dei giovani locali e il coinvolgimento delle scuole e degli esercizi commerciali. A volte i giovani esagerano e vanno guidati e non necessariamente puniti. Bene ha fatto il sindaco Ricci a ricordare loro quali sono le regole e il contesto socio-culturale in cui queste si devono applicare.
Dunque non un monito o una restrizione, ma piuttosto un’indicazione di percorso per tutelare tutte le forme di pensiero e di cultura della città.

Capisco il nervosismo del consigliere Bartolini dopo la risposta negativa del Tar al suo ricorso riguardante le quote rosa, ma non comprendo come a proposito di “elementi sconcertanti” non si preoccupi piuttosto dello stato del pavimento fatto a san pietrini di Santa Maria degli Angeli o della frana della zona Ivancich, dove credo che egli abbia ancora qualche responsabilità.»


da Francesco Mignani
Assessore Pubblica istruzione Comune di Assisi





Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2011 alle 01:29 sul giornale del 01 ottobre 2011 - 774 letture

In questo articolo si parla di giovani, ordinanza, assisi, giorgio bartolini, francesco mignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/pA7





logoEV
logoEV