Tragedia di Petrignano: ''Subito speed-check in via Indipendenza''

Petrignano 1' di lettura 07/10/2011 -

Via Indipendenza, a Petrignano di Assisi, torna di tragica attualità con l’ennesimo incidente staradale, questa volta purtroppo mortale. A farne le spese è stato un pensionato di 75 anni, Ennio Piccardi, di Bastia Umbra, che in bicicletta procedeva lungo il margine della strada alla volta di Petrignano di Assisi, speronato da un furgone che viaggiava nello stesso senso di marcia.



La trafficatissima arteria provinciale, la cui pericolosità è stata a suo tempo rimarcata con una raccolta di firme dei residenti locali, indirizzata al Comune e alla Provincia, è stata oggetto di trattazione anche in una recente assemblea svoltasi a Petrignano, con il vicesindaco Lunghi, il comandante dei Vigili Urbani, Antonio Gentili, il capogruppo consiliare del Pdl, Rino Freddii, e numerosi operatori economici.

Nell’occasione fu prevista la installazione di alcuni dissuasori “speed check” nei due sensi di marcia della suddetta arteria, proprio per limitare i rischi della velocità che, soprattutto nel tratto rettilineo, è spesso causa di gravi sinistri.

Al riguardo, il coordinatore comunale della lista Ricci, Mirko Grassellini, auspica un sollecito intervento da parte di chi è preposto ai problemi della sicurezza stradale, per la installazione dei dissuasori, non sottacendo le responsabilità degli organi provinciali che, anch’essi sensibilizzati al problema, persistono nel disattendere le attese della gente ormai esasperata.


da Lista Ricci
Coordinamento comunale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2011 alle 03:17 sul giornale del 07 ottobre 2011 - 1373 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sicurezza, incidente, strade, assisi, tragedia, speed check, petrignano, lista ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/p8P





logoEV
logoEV