SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Benedetto XVI giungerà in treno nella città serafica

2' di lettura
1207

Stazione di Assisi

Sarà un convoglio con le insegne vaticane a condurre papa Benedetto XVI e i capi delle altre religioni dalla sede vaticana alla città serafica, toccando le stazioni di Terni e Foligno dove il convoglio rallenterà per permettere il saluto ai fedeli. La grande giornata di preghiera, che commemora il 25° anno dalla giornata indetta dal compianto papa Wojtyla, si terrà il prossimo giovedì 27 ottobre.

La città in fermento si prepara ad accogliere il santo padre per una giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo destinata a scrivere una pagina di storia.
Benedetto XVI e i capi spirituali delle altre confessioni saranno pellegrini di pace nella città di Francesco per pregare dinnanzi alla tomba del Poverello e accendere nuovamente la lampada della luce che arde perenne.

“Pellegrini della verità, pellegrini della pace”: sarà questo il tema portante della giornata, un’intensa giornata di riflessione sul cammino verso l’intima ricerca della verità e del bene. Un cammino che non esclude ma anzi incoraggia il confronto e il dialogo, nel cammino non solo verso Dio ma anche verso l’altro, nella certezza che il dialogo è possibile con tutti, credenti e non credenti, cristiani e seguaci di altre confessioni religiose.

Il convoglio del santo padre, messo a disposizione dalle Ferrovie dello Stato, lascerà la stazione privata vaticana (inaugurata nel marzo del 1932 nelle vicinanze di San Pietro e da allora utilizzata solo in occasioni speciali) intorno alle ore otto, per approdare entro la mattinata alla stazione di Assisi situata a Santa Maria degli Angeli, dove Benedetto XVI sarà accolto da un rappresentante del Governo e dalle massime autorità umbre.
Assieme alle delegazioni il Papa raggiungerà la basilica di Santa Maria degli Angeli per momento di commemorazione e, dopo un pranzo frugale “all’insegna della sobrietà” e della fraternità, avrà inizio il pellegrinaggio verso la basilica di San Francesco in Assisi. Qui si terrà il momento finale, con il rinnovo solenne del comune impegno per la pace.



Stazione di Assisi

Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2011 alle 15:26 sul giornale del 08 ottobre 2011 - 1207 letture