SEI IN > VIVERE ASSISI > POLITICA
comunicato stampa

Sel: ''Armenzano abbandonata: il Comune dimentica la montagna''

2' di lettura
790

Sinistra ecologia liberta'

«L’amministrazione comunale di Assisi - si legge in un comunicato del circolo assisano di Sinistra ecologia libertà - in una assemblea pubblica con i cittadini tenutasi ad agosto ad Armenzano, presenti il vicesindaco Lunghi e l’assessore Cannelli, si era impegnata, per l’ennesima volta a dare soluzioni adeguate agli annosi problemi della frazione montana di Assisi.

Le questioni da risolvere sono tante: strade dissestate che già in passato hanno causato lesioni a persone e veicoli, il cimitero che si allaga non appena arriva un temporale, una piccola torre al centro del paese definitivamente lesionata dal terremoto e a rischio anche di possibile crollo ma soprattutto il depuratore della fossa settica che non è mai entrato in funzione con il riversamento delle acque grigie direttamente in strada e quindi con gravi conseguenze non solo di tipo igienico sanitario ma anche con il forte rischio di inquinamento delle falde acquifere.

Dopo tante proteste dei cittadini c’è stato recentemente il tanto promesso e ormai “mitico” intervento della potente macchina comunale, quella che secondo il sindaco Ricci produce ogni anno migliaia di “opere pubbliche” e risolve sempre tutti i problemi del territorio comunale.
Tecnici e operai altamente qualificati in una giornata di lavoro hanno ripulito qualche fosso, rimosso un po’ di sterpaglie e se ne sono andati: una classica presenza mordi e fuggi, tutto fumo e niente arrosto. La politica degli annunci facili dell’amministrazione va avanti. I problemi della popolazione sono ancora in attesa di una soluzione decente.

Sinistra Ecologia Libertà da sempre molto attenta nel monitorare la situazione delle frazioni montane sollecita per l’ennesima volta l’amministrazione comunale ad essere più seria e responsabile e a porre rimedio nel breve periodo anche ai problemi di Armenzano e zone limitrofe. Fatti e non p...... promesse: questo è quello che si aspettano da anni e anni gli abitanti del Subasio che giustamente reclamano il diritto elementare di non essere considerati di serie B e di poter vivere in un luogo sicuro, curato e salubre.»

Foto in allegato:
assemblea pubblica ad Armenzano con Alessandro Comi, portavoce Circolo Bellaciao Assisi di Sinistra Ecologia Libertà e Carlo Cianetti, consigliere comunale Assisi del centrosinistra.





Sinistra ecologia liberta'

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2011 alle 04:05 sul giornale del 15 ottobre 2011 - 790 letture