La curia respinge le accuse di Cianetti: ''Si ostina a raccontare favole''

piazza del vescovado di assisi 1' di lettura 17/10/2011 -

Piazza del Vescovado continua ad infiammare il dibattito che, dopo essersi consumato sul piano strettamente politico, si è trasformato in un botta e risposta dai toni asprissimi tra la curia vescovile di Assisi e il capogruppo del centrosinistra Carlo Cianetti.



«Cianetti si ostina a raccontare favole circa presunti e già smentiti interventi della curia diocesana a favore degli attuali lavori di pavimentazione di piazza Vescovado. E giunge ad accusare la curia di non dire la verità perché - fatto appreso da “fonte molto attendibile”, peraltro misteriosa - il precedente tappeto di bitume sarebbe stato steso in occasione dell’arrivo del nuovo parroco: due fatti non concomitanti, ma addirittura interdipendenti.
Bene: se questi sono gli argomenti di un confronto che dovrebbe essere corretto la valutazione negativa già espressa circa le sue precedenti dichiarazioni non solo è confermata, ma, purtroppo, anche aggravata. E non merita ulteriori commenti».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2011 alle 05:10 sul giornale del 17 ottobre 2011 - 825 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, carlo cianetti, piazza del vescovado

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/qtX





logoEV
logoEV