SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Bettona: biodigestore, la replica degli allevatori, ''Basta strumentalizzazioni''

1' di lettura
696

Maiali

Rilanciare l’attività suinicola per rimettere in moto l’economia di un territorio storicamente votato alla zootecnia: è ciò che chiede il Movimento 19 dicembre, formato da rappresentanti e operatori della filiera suinicola umbra.

“Assistiamo - affermano i rappresentanti del Movimento 19 dicembre in una nota - ad un grande movimento sul futuro di Bettona, in particolare sulle problematiche degli allevamenti zootecnici locali. Osserviamo che mentre i partiti politici si scontrano per accaparrarsi i voti dei cittadini per le prossime scadenze amministrative, le imprese e le famiglie della filiera zootecnica hanno chiuso i battenti.
Secondo il dottor Brozzi, di cosa dovrebbero vivere i cittadini e le imprese di Bettona? Gli allevatori e gli operatori della filiera zootecnica sono fermi da tre anni, non hanno ammortizzatori sociali, vivono da generazioni della sola attività suinicola. Basta con la strumentalizzazione politica delle imprese zootecniche, con dispute sterili che vengono ridotte esclusivamente a questioni ambientali.
Ricordiamo che il depuratore di Bettona è considerato una risorsa fondamentale per l’intero territorio a salvaguardia delle risorse idriche. Ricordiamo anche che la recente legge sulla semplificazione amministrativa risolve alla radice la questione dell’agibilità degli allevamenti, così come i regolamenti sulle energie rinnovabili risolvono la problematica dell’utilizzo dei reflui zootecnici”.



Maiali

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2011 alle 03:54 sul giornale del 29 ottobre 2011 - 696 letture