Cannara: Topino e pista ciclabile, se ne parla nell'incontro di stasera

Cannara, vista aerea 2' di lettura 16/12/2011 -

Venerdi 16 dicembre alle ore 21.00 presso l’Auditorium Comunale di S. Sebastiano si terrà l’assemblea pubblica “Vivere il Fiume: gli argini, la pista ciclabile” promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Uni Auser Umbria e il Consorzio di Bonificazione Umbra di Spoleto.



All’incontro interverranno il Sindaco Giovanna Petrini, il Presidente e il Direttore del Consorzio di Bonificazione Umbra Ugo Giannantoni e Candia Marcucci, i tecnici responsabili dei progetti di messa in sicurezza del Fiume Topino e della realizzazione della pista ciclabile Spoleto-Assisi.

Proprio in questi giorni infatti nel territorio del Comune di Cannara sono in corso i lavori che interessano le ripe del Fiume Topino con la realizzazione delle terre armate per il consolidamento degli argini sia in riva destra che in riva sinistram interventi che fanno parte di un progetto più complessivo che riguarda anche la realizzazione della cassa di espansione al confine tra i territori di Cannara e Bevagna alla confluenza del Timia, progetto finanziato con fondi europei da parte della Regione Umbria allo scopo di mettere in sicurezza il territorio; sono in corso anche i lavori per la realizzazione del tratto di pista ciclabile che è contenuto nel percorso Spoleto Assisi.

“Raccogliendo anche le sollecitazioni di alcuni cittadini - spiega il Sindaco Giovanna Petrini - abbiamo ritenuto opportuno organizzare un incontro con il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati – visto lo stato di avanzamento dei lavori per spiegare con la presenza dei tecnici i progetti in questione e per avanzare e raccogliere proposte che - fatte salve le finalità degli interventi volti alla messa in sicurezza - possano comunque consentire alla popolazione la fruizione del fiume e dei suoi argini in quanto il fiume, che taglia a metà il nostro centro abitato è un elemento identitario su cui i cittadini possono dire la loro opinione e proporre le loro idee volte al miglioramento dell’arredo urbano e dell’aspetto estetico.
Ritengo inoltre importante che venga approfondita la conoscenza del progetto della Pista ciclabile che si può configurare come opportunità di attrattiva turistica e di ulteriore vivibilità e fruizione del patrimonio ambientale e paesaggistico che è un elemento di forza del nostro territorio e dell’Umbria in generale”.



Foto di testata:
vista aerea di Cannara, costeggiata dal fiume Topino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2011 alle 10:24 sul giornale del 16 dicembre 2011 - 1250 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, sicurezza, lavori, pista ciclabile, cannara, fiume topino, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/s2I





logoEV
logoEV