Bastia: la giunta approva la ristrutturazione della chiesa di Sant'Angelo

Lavori in corso 2' di lettura 17/12/2011 -

La Giunta comunale ha deliberato in merito al progetto di recupero e di consolidamento dell’ex Chiesa di Sant’Angelo, oggi di proprietà del Comune di Bastia Umbra. L’esecutivo comunale ha approvato il primo stralcio del progetto esecutivo e dato via libera all’avvio delle procedure amministrative per l’affidamento e l’esecuzione dei lavori previsti dal progetto.



L’intervento inizierà nel 2012, non appena saranno state espletate le procedure di gara e appaltati i lavori, che prevedono un importo di 550mila euro, a carico del bilancio comunale.
La delibera del primo stralcio dei lavori di ristrutturazione è stata proposta alla Giunta dall’Assessore ai lavori pubblici Marcello Mantovani, e istruita dall’ingegnere Vicenzo Tintori, responsabile del Settore, che ha anche provveduto alle verifiche della progettazione previste dalla normativa vigente.

“E’ una decisione importante – ha dichiarato il Sindaco Stefano Ansiderinon solo per il valore storico e artistico della struttura sulla quale andiamo ad intervenire. E’ anche un segnale chiaro del ruolo che l’Amministrazione comunale vuole attribuire al centro storico, di cui l’ex chiesa e via Sant’Angelo sono le parti più antiche all’interno dell’Insula Romana. Stiamo lavorando, inoltre, al progetto di recupero della struttura che ospitava l’Istituto professionale, sempre in piazza Umberto I, per farne la sede di importanti uffici comunali. E’ nostra intenzione riportare nel centro storico alcune funzioni pubbliche del Comune e anche private per fare di quest’area il fulcro vivo e vitale della città”.

L’intervento di recupero previsto dal progetto ha ottenuto il parere favorevole dell’Asl il 31 marzo 2011, l’autorizzazione della Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici dell’Umbria il 28 luglio 2011, e quella della Soprintendenza per i Beni storici e artistici in data 11 agosto 2011.
Il progetto, redatto dall’ing. Giuseppe Latini, dall’architetto Fabio Rossi e dal geologo dott.ssa Pamela Marinelli, prevede l’intervento sulla struttura della chiesa di Sant’Angelo, la più antica di Bastia Umbra, gravemente danneggiata dal terremoto del 1997. Il complesso che conforma l’ex chiesa si sviluppa per una superficie complessiva di circa 240 metri quadrati e si affaccia su piazza Umberto I.
L’intervento di recupero e rifunzionalizzazione dell’ex chiesa è l’occasione anche per innescare meccanismi di rivitalizzazione del centro storico che si è sviluppato nel corso dei secoli intorno a questa struttura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2011 alle 12:00 sul giornale del 17 dicembre 2011 - 628 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lavori, ristrutturazione, bastia umbra, comune di bastia umbra, chiesa di sant'angelo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/s6g





logoEV
logoEV