Ospedale, la soddisfazione di Freddii per l'impegno bipartisan

Rino Freddii 2' di lettura 17/12/2011 -

«Seduta interessante quella del Consiglio Comunale di ieri. Tra le altre cose - puntualizza Rino Freddii, capogruppo Pdl - sono tre i punti da evidenziare perché incideranno sul futuro politico, amministrativo e sociale del nostro comune e dei nostri concittadini: l’adesione alla Comunità Montana, un allegato al Regolamento edilizio e un documento sulla valorizzazione e sul rilancio dell’ospedale di Assisi.



Per non rischiare la bancarotta e migliorare i conti pubblici, senza mettere continuamente le mani in tasca ai cittadini, nell’immediato futuro i rapporti tra istituzioni dovranno intensificarsi fino ad arrivare a delle gestioni associate; bisogna cioè unificare acquisti e servizi per ottenere quell’economia di scala oramai fondamentale per far quadrare i bilanci. L’adesione alla Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio va proprio in questa direzione ed è in continuità con quanto questa amministrazione ha chiaramente evidenziato negli indirizzi di governo approvati recentemente.

Il secondo atto, importante sia sotto l’aspetto urbanistico che sotto il profilo finanziario, riguarda la regolamentazione della monetizzazione delle aree per standard urbanistici. I proventi di tale monetizzazione saranno destinati al finanziamento delle opere pubbliche previste nella programmazione triennale in attesa dell’approvazione del piano dei servizi comunali. Ottima la scelta di diversificare i valori in base alla zona e alla località, come quella di individuare il prezzo a metro quadro a seconda che si tratti di esproprio, verde pubblico o parcheggio pubblico.

Ultima, ma non per importanza, l’approvazione all’unanimità del documento redatto dall’apposita commissione, atto a valorizzare e a rilanciare l’ospedale di Assisi. L’aver lavorato insieme, maggioranza ed opposizione, ed aver raggiunto un risultato condiviso sta a dimostrare che, se si vuole, per particolari tematiche che riguardano il bene comune è possibile smussare ed eliminare le divergenze dovute ad un differente modo di leggere il presente e il futuro.
Ringrazio i dottori Antonio Frascarelli, Massimo Paggi e Francesco Rondoni per la preziosa consulenza tecnica che ci ha permesso di approfondire le tematiche affrontate e di stilare un documento ineccepibile, sia per la terminologia usata sia per i contenuti.»


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2011 alle 11:04 sul giornale del 17 dicembre 2011 - 750 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, ospedale, politica, assisi, rino freddii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/s6c





logoEV
logoEV