Bastia: Di Pasquale, ''Salvate almeno il Natale''

Piazza Mazzini, Bastia Umbra 2' di lettura 20/12/2011 -

«Ci siamo, questo è il periodo più atteso dell’anno. Durante le feste natalizie la città si anima di associazioni, di gruppi giovanili, di anziani, di gente comune che si incontra, si scambia gli auguri, si sofferma ad ascoltare e a godere dell’incontro.



Ma oggi se passiamo per le vie del centro sentiamo una voce squillante che proclama annunci commerciali.. siamo sicuri che questo basterà a riempire i negozi? La gente cammina, si guarda attorno e non vede nessuna iniziativa! Le macchine attraversano la piazza, delle meduse luminescenti aleggiano sulla piazza senza dare affatto l’idea del Natale, l’amministrazione piange povertà perché ha già speso tutto per saziare la sua vanità.
Tutto questo non è giusto. Almeno salvate il Natale, fate uno sforzo! La città si amministra con il cuore, la passione e il sacrificio. Spendete denaro per progetti che promuovano le relazioni umane, che tengano conto delle necessità delle famiglie, dei giovani, degli anziani. Progetti volti a sostenere le tante forme associative che sono la ricchezza del nostro territorio! Per loro vale la pena spendere tempo e risorse.

L’opposizione prende atto del vostro atteggiamento, si attiva e realizza quello che può dando voce a chi trascurate. Propone in maniera autentica e trasparente ai cittadini le idee, i progetti, le risorse, le convinzioni. Siamo consapevoli che molte cose possono essere migliorate e ci attiviamo quotidianamente per questo. Ci impegneremo per una maggiore visibilità perché il nostro partito non è stato e non sta a guardare. Anche per questo però occorre più partecipazione, una collaborazione maggiore, il contributo di tutti. Insieme e uniti possiamo migliorare la qualità della vita in questa città, sentirci veramente a casa e trovare soluzioni per uno sviluppo complessivo di Bastia sui problemi concreti dei cittadini, non ultimo il lavoro. Ci sentiamo vicini a tutti i cittadini che vivono questo tempo di festa con la preoccupazione di un lavoro precario, di uno stipendio negato, di un sostegno economico assente e ci impegniamo affinché il nostro lavoro possa ridare un po’ di serenità ed entusiasmo alle famiglie della nostra città. Buon Natale di cuore a tutti.»


Foto di testata:
il centro storico di Bastia Umbra


da Rita Di Pasquale
Circolo Pd Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2011 alle 12:40 sul giornale del 20 dicembre 2011 - 495 letture

In questo articolo si parla di attualità, natale, partito democratico, bastia umbra, pd bastia, rita di pasquale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/taP





logoEV
logoEV